Dopo i risultati incassati in Cina con ben 3 milioni di carte registrate in un paio di giorni appena, Apple Pay conferma ancora una volta un successo che si andava consolidando negli Stati Uniti d’America. Ebbene sì, perchè con 27 nuovi istituti di credito che supportano il sistema di pagamenti messo a punto dal colosso di Cupertino, ormai Apple Pay può contare su una presenza davvero capillare in un mercato tanto importante e imponente come quello nordamericano.

Ad oggi il servizio di pagamento messo a punto dalla Mela è in grado di interagire con le carte di credito e debito di American Express, MasterCard e Visa. Il tutto, permettendo agli utenti di poter pagare determinati movimenti direttamente con il loro iPhone (sfruttando a questo proposito anche la sicurezza garantita dal Touch ID).

1st Community Federal Credit Union, Abacus Federal Savings Bank, Bank of England, BankFirst Financial Services, Bull’s Eye Credit Union, Colfax Banking Company, Columbia Bank Florida, First Bank, First Federal Bank of Louisiana, First National Bank of Durango, Firs Southern National, Lone Star National Bank, Pasadena Federal Credit Union, Sage Capital Bank, Modern Woodmen Bank, PNC Bank, TMC Bank e West Milton State Bank e tanti altri sono i nomi che animano il portafoglio dei partner di Apple Pay!

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]