Bandai Namco avverte che, chi ha già scaricato “Dark Souls 3” in Occidente su Xbox One, usando il trucco che abbiamo descritto in questo articolo, si ritrova con un prodotto incompleto. Infatti la versione di “Dark Souls 3” in inglese che viene scaricata non ha supporto per il multiplayer e “la patch del day-one che porterà ulteriore ottimizzazione al gioco”. La patch non sarà disponibile sino al prossimo mese.

“Bandai Namco Entertainment America Inc. è molto grata di vedere tanto interesse per Dark Souls 3 nella settimana della sua uscita giapponese. Siamo consapevoli che qualche fan nei paesi occidentali è stato capace di scaricare la versione internazionale del gioco. Vorremmo approfittare di questa opportunità per informare i fan di Dark Souls 3 che qualsiasi gameplay o esperienza precedente alla data di distribuzione ufficiale del 12 aprile non è da intendersi come completa. La versione internazionale del gioco al momento non ha attivate le sue caratteristiche multiplayer e non include i contenuti di una già pianificata patch che sarà distribuito al day-one e che ottimizzerà ulteriormente il gioco. I giocatori saranno capaci di scaricare la patch del day-one il 12 aprile, la data ufficiale dell’uscita di Dark Souls 3″.

Sembra però ormai abbastanza chiaro che né Bandai Namco né Microsoft vogliano agire concretamente contro chi scarica “Dark Souls 3” in anticipo dal Giappone. “Dark Souls 3” è uscito in Giappone il 24 marzo, ma sarà disponibile in Occidente, per PC, PlayStation 4 e Xbox One, solo dal 12 aprile. Questo ritardo non è piaciuto (comprensibilmente, alla fine) a molti appassionati, che han quindi trovato un modo per aggirarlo.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]