“Battleborn” di Gearbox (autori di “Borderlands”) ha una collezione di carte dedicate ai personaggi e in arrivo anche in Italia. Mi pare si tratti soprattutto di una iniziativa promozionale, più che di un vero e proprio gioco di carte collezionabili con un regolamento, in quanto si parla di carte “disponibili gratuitamente presso i rivenditori aderenti”. La carte saranno distribuite in buste da quattro, contenenti 3 personaggi di “Battleborn” più una “carta informativa”, che credo contenga notizie sul videogioco.

In totale, avremo 25 personaggi e 6 diverse carte informative, ma 2 delle carte di gioco saranno recuperabili solo comprando l’edizione Day One di “Battleborn”. “Battleborn”, che ho potuto provare durante il Lucca Comics & Games, è uno sparatutto multiplayer a squadre pesantemente influenzato dai MOBA, come va ora di moda. Uscirà il 3 maggio per Xbox One, PlayStation 4 e PC.

Proprio in quel giorno arriverà però anche la beta di “Overwatch” di Blizzard, e credo che rischi di rovinare seriamente la festa a “Battleborn”. I due giochi sono sottilmente diversi: “Battleborn” è, soprattutto in alcune modalità, un vero e proprio MOBA sparatutto in prima persona, mentre “Overwatch” ricorda, nonostante le solite influenze MOBA, più “Team Fortress 2” che DOTA 2. Eppure, è chiaro che entrambi i giochi lottano per conquistare alla fine un pubblico piuttosto simile. E non so se, con il PEGI 16 di entrambi i giochi, delle carte con i disegni dei personaggi potranno davvero aiutare nella promozione di “Battleborn”.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]