BlackBerry ha lavorato davvero sodo per far sì che il suo approdo nel vasto mercato dei dispositivi Android potesse avvenire nella migliore delle maniere, e stando a come è venuto fuori BlackBerry Priv, suo primo top di gamma basato sul robottino verde, sembra proprio che l’esperimento possa dirsi riuscito!

A questo proposito, infatti, la società canadese ha pubblicato una tabella nella quale riassume gli ultimi 4 mesi di lavoro effettuato sul fronte della sicurezza confrontandolo con quello che è stato invece svolto da altri 9 produttori.

Dalla tabella si evince in maniera chiara ed inequivocabile che proprio BlackBerry Priv sia lo smartphone al momento più veloce in termini di rilascio degli aggiornamenti di sicurezza: è questo infatti il telefono che lascia trascorrere meno tempo dalla pubblicazione delle patch da parte di Google all’implementazione nel dispositivo finale.

Anzi, a dire la verità risulta proprio che BlackBerry non lasci trascorrere neanche un giorno nella risoluzione dei problemi di sicurezza: la messa in disponibilità dell’update, sulla base di questa tabella, sembra avvenire proprio nello stesso identico giorno in cui avviene il rilascio della patch da parte di Google! La tempestività è quindi al massimo tanto da aver persino battuto i dispositivi Nexus che, a questo punto, perdono gran parte della loro ragion d’essere.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

  • Francesco Badini

    “Perdono gran parte della loro ragion d’essere.” Ma dico, come si fa a scrivere una frase del genere??? Come???