Avevamo annunciato l’arrivo di una nuova patch per “Warcraft 3” di Blizzard (uscito nel 2002) e, da martedì, l’aggiornamento è finalmente disponibile. Il changelog (le note sui contenuti della patch) suggerisce un percorso simile a quello iniziato da Blizzard per “Diablo 2”, con una patch che serve per prima cosa a rendere il videogioco funzionante sulle attuali piattaforme, su Windows 7,8 e 10 e Mac 10.10 e 10.11 (con un nuovo installer). È stato inoltre risolto un crash legato al Chain Lightning.

E, come nel caso di “Diablo 2”, Blizzard promette futuri aggiornamenti che potrebbero influire sul gameplay e non limitarsi ad aggiustamenti e a miglioramenti della compatibilità. Come ho già scritto, Blizzard potrebbe voler creare proprio contenuti per questi vecchi videogiochi, e pare che comunque sia già in sviluppo, almeno in modo preliminare, qualcosa di nuovo ambientato nel mondo di “Diablo”. Tornando a “Warcraft 3” devo avvertire che la patch ha causato anche dei problemi inediti, tra cui un diffuso errore legato alla mancanza del file msvcr120.dll. Errore che richiede di reinstallare il Microsoft Visual C++ Package.

Blizzard vuole risolvere anche i frequenti problemi con hacker e cheater, e in parte ha già iniziato. Rendere il multiplayer di questi giochi affidabile e solido, sfruttando il supporto di Battle.net, rendendo  funzionale il matchmaking ed evitando l’uso di trucchi, è una delle proprità poste dai videogiocatori. Intanto, secondo quello che si vocifera e anche semplicemente secondo logica, dopo “Diablo 2” e “Warcraft 3” il prossimo gioco a essere aggiornato dovrebbe essere “Starcraft”, ultima delle tre opere parte della divisione “Legacy Games” di Blizzard.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]