Google vuole lasciare gli utenti provare, attraverso streaming, le app per dieci minuti prima di richiedere l’installazione. L’annuncio è arrivato durante la Game Developers Conference di San Francisco, in cui Google ha detto che tra poche settimane gli ads nei risultati di ricerca su Android permetteranno di provare le app con i nuovi AdWords Search Trial Run Ads ( il reparto marketing di Google specializzato nei nomi carini era in vacanza), che avranno un pulsante “Try now” oltre al solito tasto per il download.

A dicembre ha iniziato a testare questa possibilità con un periodo di prova di sessanta secondi, ma ora, col nuovo servizio AdWords Search Trial Run Ads, il periodo di demo arriverà a dieci minuti. Questa nuova opportunità nasce per gli sviluppatori di videogiochi, ma sarà estesa a diverse categorie di app e varrà per smartphone, tablet e Android TV. Attualmente, solo una applicazione su quattro viene usata dopo essere stata installata, e Google vuole migliorare questo risultato dando la possibilità agli utenti di poter fare scelte più ragionate.

Google ha inoltre annunciato l’introduzione (in realtà già avvenuta) dell’Indie Corner, l’Angolo Indie, che propone una selezione di titolo indipendenti. La selezione è, attualmente, povera e totalmente inadeguata, e manca di tutti i titoli indipendenti importanti e rilevanti presenti su PlayStore. Ribadisco: nessuno dei videogiochi indipendenti importanti presenti su PlayStore sta nell’Angolo Indie. Questo è probabilmente dovuto al fatto che l’inserimento in questa sezione nasce da una selezione che Google opera solo su richiesta dello sviluppatore.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]