Secondo quanto rivelato da un analista di CLSA Securities, anche Intel ha ora intenzione di avvicinarsi al mondo Apple tanto è vero che si prospetta uno scenario nell’ambito del quale la casa di Santa Clara lavorerà a stretto contatto con quella di Cupertino. Il motivo? Intel sembra abbia ricevuto l’incarico di produrre i modem LTE che troveremo a bordo di iPhone 7: l’accordo prevederebbe un appalto dei modem cellulari LTE a marchio Intel nella misura del 30-40% del totale.

Si tratta di una decisione che qualora dovesse venire confermata metterebbe un po’ all’angolo Qualcomm, ossia il partner che attualmente produce i modem cellulari per tutti i vari modelli di iPhone. Si parla di un impatto negativo per Qualcomm nella misura del 4% delle entrate totali; mentre invece Intel ne uscirebbe senz’altro fortificata guadagnando tra l’1,5 e il 2% in più rispetto al passato.

Per far fronte a questa nuova mole di lavoro sembra che il nuovo partner di Apple abbia già provveduto ad assumere 1.000 nuovi dipendenti che verranno tutti occupati nella catena produttiva dei modem LTE. Pertanto l’idea di un iPhone 7 equipaggiato con modem XMM 7360 capace di arrivare a 450 Mbps in download e a 100 Mbps in upload appare sempre più veritiera.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]