Continuano ad emergere rumors riguardanti l’iPhone 7, il prossimo top di gamma dell’azienda americana che dovrà non poco stupire se vorrà ottenere lo stesso successo del device precedente. Ci si aspetta insomma qualche cambiamento in più per questo nuovo smartphone della Apple e a quanto pare la rivoluzione potrebbe arrivare nel campo dei tagli di memoria. Sappiamo come gli iPhone non consentano l’espansione della memoria interna e per questo è opportuno creare modelli che possano garantire ai vari utenti un utilizzo completo del proprio device.

Molto spesso insomma bisogna inevitabilmente cancellare qualche applicazione, immagine o video per avere più spazio nel proprio iPhone, ma la novità potrebbe essere dietro l’angolo con questo iPhone 7. E’ ipotizzabile che la Apple dia definitivamente l’addio alla versione da 16GB e fare spazio ad una versione molto più capiente come quella da 256GB. Si è arrivati a tale ipotesi perché è emersa dal web un’immagine che ritrae la memoria NAND da 256GB della Sandisk che è molto simile ai chip utilizzati dalla Apple.

iphone7_memoria

Inoltre la Sandisk lavora da anni per la casa di Cupertino fornendo all’azienda diverse memorie flash e con le nuove memorie 3D da 32GB potrebbe diventare il principale fornitore. Ecco quindi che la Apple potrebbe definitivamente dire addio alle memorie da 16GB, anche se verte ancora qualche dubbio sull’utilizzo di modelli da 256GB che farebbero lievitare alle stelle il costo dell’iPhone 7. Si attendono nuovi aggiornamenti a riguardo.

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]