iPhone SE, gli analisti stimano 10 milioni di vendite entro il 2016

Come sappiamo già, nella prossima giornata del 22 Marzo dovrebbe aver luogo un evento in cui Apple presenterà diversi nuovi dispositivi tra cui, appunto, il tanto vociferato iPhone SE. Si tratta in poche parole di un iPhone con display da 4 pollici che nasce come una variante dei vecchi 5/5S: un device al cui seguito dovremmo trovare specifiche tecniche al passo coi tempi e un prezzo di vendita capace di attirare, una volta tanto, fasce di pubblico che non sono particolarmente dispendiose quando si parla di telefoni cellulari.

Ebbene, secondo e stime elaborate dalla RBC, il nuovo iPhone SE potrebbe riuscire a vendere ben 10 milioni di unità entro la fine di quest’anno. Un risultato che in termini di fatturato dovrebbe tradursi in 5.5 miliardi di dollari in più per le casse di Apple e in un aumento di 23 centesimi negli utili di ciascuna singola azione. O almeno questi sarebbero i numeri qualora Apple dovesse effettivamente vendere iPhone SE all’ipotetico prezzo di 550$ e qualora dovesse riuscire a vendere le 10 milioni di unità preventivate.

Le stime elaborate da RBC trovano peraltro il supporto dei partner Apple che stanno producendo i vari componenti di questo stesso dispositivo, per cui ci troviamo dinanzi a numeri non poi così improbabili. Tuttavia gli stessi analisti di RBC non si tirano indietro dal prevedere che quello che sta per concludersi sarà uno dei peggiori trimestri per quel che riguarda le vendite degli iPhone: che iPhone SE si rivelerà in questo senso come una vera boccata d’ossigeno?

via

Mostra i commenti (1)