News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

LG condannata a pagare 3.5 milioni per violazione dei brevetti

LG è stata portata in tribunale e condannata per aver violato alcuni brevetti riguardanti l’interfaccia grafica. A citarla in giudizio è stata Core Wireless, azienda titolare di parecchi brevetti riguardanti le tecnologie 2G, 3G e 4G LTE. Ma da cosa nasce questa disputa giudiziaria che ha visto la condanna del colosso sudcoreano?

Core Wireless ha fatto sapere che alcuni smartphone di LG, in particolar modo due esemplari molto recenti tra cui c’è anche il G4, violerebbero dei suoi brevetti. I giudici hanno quindi stabilito che tali brevetti siano effettivamente attribuibili alla proprietà di Core Wireless e che LG, in forza di questa violazione, debba ora essere pagare ben 3.5 milioni di dollari a titolo di condanna.

Ogni esemplare di smartphone venduto provoca un danno economico di 0.10 dollari, per un totale che proprio in relazione alle vendite totali sinora andate in porto arriva appunto a 3.5 milioni.

Ma Core Wireless non è affatto sazia di questa decisione tanto da aver chiesto che LG venga costretta a pagare questo stesso importo per tutte le vendite che ci saranno da qui al 2027, anche perchè la violazione del brevetto riguarda certamente le unità già vendute, ma riguarda inevitabilmente anche gli esemplari che sono ora in vendita o che vi arriveranno nel prossimo futuro.

via