Una delle prime polemiche che colpì l’Xbox One al lancio fu dovuta alle sue DRM, e il repentino cambio di piani di Microsoft ha bloccato però anche la realizzazione di una caratteristica interessante della console: la possibilità di condividere con amici e famigliari i videogiochi acquistati digitalmente. Game Informer ne ha dicusso con Mike Ybarra, capo della sezione programmazione.

Secondo Ybarra, la squadra di sviluppo sta cercando di capire come questa caratteristica possa rientrare nell’Universal Windows Platform, cioè nel futuro che vede unificati Xbox One e Windows 10. “Steam al momento ha una grande piano per la sua famiglia di piattaforme. Stiamo guardano a questa questione sia dal punto di vista di Windows… cioè, insomma, quale è il nostro progetto per lo Windows Store? Quante persone potranno giocare contemporaneamente? In che modo condividerai i giochi? Uniremo presto queste due reti e faremo in modo di avere un modo tutto nuovo di condividere i giochi.”

Per ora, l’unico e laborioso modo di condividere videogiochi dell’Xbox One con un amico, fa notare Game Informer, è di impostare il sistema Xbox One dell’amico come tua Xbox One principale e di impostare la tua Xbox One come console principale dell’amico. Impostare una Xbox One come principale consente a tutti gli utenti registrati in quella console di giocare a tutti i giochi dell’utente principale, e quindi due console impostate in questa maniera incrociata possono far girare sia tutti i giochi sul profilo del proprietario della console sia tutti i giochi sul profilo dell’utente impostato come principale.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]