Nintendo è intervenuta sul report pubblicato ieri da Nikkei per, naturalmente, confutare la sua veridicità. Nikkei sosteneva che Nintendo avrebbe terminato di produrre lo Wii U entro la fine del 2016, e che la produzione di alcuni degli accessori della console era anzi già concluso, anche se il Nintendo NX non è stato ancora annunciato e non è ancora garantita la sua uscita prima del 2017.

In un comunicato a ITMedia, Nintendo ha invece sostenuto che quella informativa non è ufficiale e che l’azienda continuerà la produzione di Wii U “nel prossimo anno fiscale e oltre”. Nintendo non ha invece parlato del blocco della produzione degli accessori per lo Wii U. La questione del futuro dello Wii U resta comunque spinosa: con un numero di unità vendute che si aggira tra i 10,5 e i 12,5 milioni, contro i 100 milioni dello Wii precedente, la console non è mai riuscita a decollare, nonostante una serie limitata ma riuscita di videogiochi, come “Splatoon” e “Super Mario Maker”. Ancora nessuna traccia, invece, dell’annunciato “The Legend of Zelda” open-world per Wii U.

Intanto, continuano le voci sul Nintendo NX. La nuova console sarà annunciato durante il 2016, ma da quanto ne sappiamo potrebbe persino uscire entro la fine dell’anno. Forse tutta insieme, forse distribuendo prima la sua parte portatile e solo successivamente la sua parte fissa perché, vi ricordo, pare che il Nintendo NX sarà costituito da due parti indipendenti (una fissa e una portatile) ma capaci di comunicare tra loro. Di recente, abbiamo anche visto una foto di quello che potrebbe essere un prototipo del controller del Nintendo NX (o della sua parte portatile). Almeno che l’immagine non sia un falso.

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]