News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Unconvered Final Fantasy XV in sintesi

Stanotte si è tenuto il grande evento Square Enix “Uncovered:” Final Fantasy XV”, a Los Angeles, durante il quale è stata rivelata la data di uscita di “Final Fantasy XV”, purtroppo già svelata per errore da GameSport, che, a quanto pare, la conosceva in anteprima. Possiamo ora confermare che “Final Fantasy XV” uscirà il 30 settembre, per PlayStation 4 e Xbox One, con doppiaggio in inglese, francese, tedesco e giapponese  e sottotitolo in russo, spagnolo, portoghese brasiliano e italiano. E, da oggi, è disponibile la demo gratuita.

Abbiamo anche un nuovo trailer di “Final Fantasy XV”, chiamato “Riconquista il tuo trono”, che ha una cover di “Stand by Me” di Ben E. King realizzata da Florene Welch di Florence + the Machine (oltre alle musiche di Yoko Shimomura). È ora infine possibile prenotare “Final Fantasy XV”, naturalmente in varie edizioni: c’è la Day One Edition a €69,99 (con il DLC dell’arma Masamune), la Deluxe Edition a €89,99 (con l’arma Masamune, un design esclusivo per l’auto, il costume Royal Raiment e cofanetto con “Final Fantasy XV” e “Kingsglaive”, che descriverò tra poco) e l’Ultimate Collector’s Edition a €269,99 (in esclusiva su Square Enix Online Store, con tutti i contenuti della Deluxe Edition più colonna sonora, Blu-ray di “Brotherhood”, e anche questo lo descriverò più sotto, con un esclusivo sesto episodio, artbook e action figure di Noctis).

Final Fantasy XV: Platinum Demo

La demo di “Final Fantasy XV” funge da prologo al videogioco completo ed è ambientata nei sogni di un giovane Noctis. Non si tratta di un pezzo tagliato dal gioco principale, ma di qualcosa creato appositamente e che non sarà presente in “Final Fantasy XV” e ha lo scopo di insegnare ai giocatori a usare le diverse armi, utilizzare la magia e guidare. Nella demo di “Final Fantasy XV” i giocatori incontrano Carbuncle, una presenza fissa della serie di “Final Fantasy” stavolta nel ruolo di guida di Noctis, e finendo la demo avranno accesso all’esclusiva evocazione della creatura nel gioco completo. Pare che non ci sarà altro modo per avere l’evocazione di Carbuncle in “Final Fantasy XV”.

Final Fantasy XV: Kingsglaive: Final Fantasy XV

Questo è decisamente un annuncio più sorprendente: Square Enix e Sony Pictures Entertainmente realizzeranno un lungometraggio in computer grafica, “Kingsglaive: Final Fantasy XV”. Il film fa da prologo a “Final Fantasy XV”, raccontando le origini della guerra tra i regni del gioco, con un cast di doppiatori che va da Sean Bean (che doppia Regis, re di Lucis, che mi aspetto che quindi prima o poi muoia), Lena Headey (la principessa Luna) e Aaron Paul (Nyx). Il film sarà disponibile in tutto il mondo in edizione digitale prima del lancio di “Final Fantasy XV”.

Final Fantasy XV: Brotherhood Final Fantasy XV

“Brotherood Final Fantasy XV” è una serie anime di cinque episodi autoconclusivi incentrati sull’amicizia tra Noctis e i suoi tre compagni di viaggio. Tradotto: ancora più materiale per ship yaoi tra il cast di “Final Fantasy XV”. Il primo episodio, lungo una dozzina di minuti, è già disponibile su YouTube (e potete vederlo qua sopra) mentre gli altri quattro usciranno sempre gratuitamente sempre su YouTube prima dell’uscita di “Final Fantasy XV”.

Final Fantasy XV: Justice Monster Five

Per finire, abbiamo “Justice Monster Five”, un videogioco i flipper per dispositivi mobili con elementi di videogioco di ruolo e i mostri della serie “Final Fantasy XV”. Il gioco sarà inoltre presente, appunto come gioco di flipper, nelle stazioni di servizio di “Final Fantasy XV. La versione per dispositivi mobili, che permetterà di giocare anche in co-op, sarà presto disponibile gratuitamente su Google Play, sull’App Store e su Windows Store per Windows 10, ed è già possibile pre-registrarsi.