Ultimamente si sta discutendo molto in merito all’eccessivo consumo di batteria causato dall’applicazione Viber. La prima segnalazione è partita da un utente di Reddit che sotto lo pseudonimo iSn0wElite ha portato alla luce quello che a suo dire era un consumo della batteria decisamente anomalo per un’app apparentemente tanto innocua.

Consultando i dati forniti da Android, infatti, risultava che la connessione Wi-Fi rimaneva attiva anche dopo aver disattivato il pannello di controllo e che tra le app più energivore per la salvaguardia della batteria risultava esserci proprio Viber. Eppure indagando un po’ sembra che la questione non poggi su basi propriamente tecniche pertanto c’è la speranza (ormai quanto più concreta), che tutta questa storia possa trovare risoluzione mediante un semplice aggiornamento software.

A quanto pare il consumo eccessivo della batteria sarebbe dovuto ad una politica molto particolare da parte di Viber, ossia ad una politica che tiene attiva la connessione Wi-Fi anche dopo aver chiuso l’applicazione.

Ma esiste una soluzione momentanea che può pur sempre essere messa in atto per provare a dormire sonni tranquilli quanto meno fino al prossimo aggiornamento: è sufficiente aprire Viber, spostarsi nel pannello Impostazioni e selezionare la voce Generale; dopodiché si sceglie Wi-Fi e tra i comandi si spunta la voce “usa impostazioni del dispositivo” interna alla Wi-Fi Policy.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]