Questa settimana sono usciti un po’ di contenuti aggiuntivi per “Warhammer: End Times – Vermintide”: un aggiornamento gratuito che aggiunge la modalità Last Stand (una modalità sopravvivenza in cui combatto contro continue orde di Skaven) con una mappa a lei adatta (The Town) e un DLC a €2,99, che sfrutta appunto il nuovo aggiornamento e contiene una mappa ambientata nella fortezza di Schluesselschloss, Mi rifiuto di scrivere di nuovo il nome della fortezza.

Fatshark Games, autori di “Wathammer: End Times – Vermintide” hanno inoltre deciso di permettere a chiunque possieda i DLC a pagamento del gioco di ospitare nelle partite nelle nuove mappe anche giocatori che non hanno comprato i contenuti aggiuntivi, che pare non finiranno qua. Sono particolarmente contento di vedere che il supporto a “Warhammer: End Times – Vermintide” stia continuando: come ho scritto già, si tratta di un videogioco assai interessante per tutti gli appassionati di coop a 4 giocatori e videogiochi in prima persona.

Anche se è pesantemente (a volte inutilmente) ispirato a “Left 4 Dead 2”, “Warhammer: End Times – Vermintide” si concentra su combattimento corpo-a-corpo, limitando assai l’uso delle armi da fuoro e in generale a distanza, e ha un sistema di progressione dei personaggi con livelli e loot che si basa su delicati calcoli di equilibrio tra rischi e benefici e che aiuta a rendere interessante l’ennesima partita sulla stessa mappa. Il videogioco è atteso anche su console, dove spero attiri la meritata attenzione.

 

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]