Come molti già sanno, gli sviluppatori di WhatsApp hanno dichiarato che l’applicazione di chat e messaggistica istantanea tramite internet ADSL, 3G e 4G LTE più usata al mondo, non sarà più supportata sui vecchi sistemi operativi. Ma BlackBerry ha trovato il modo di risolvere a questo inconveniente.

Per chi non lo sapesse entro la fine del 2016 WhatsApp non sarà più supportato sui sistemi operativi Windows Phone dalla versione 7.1 in giù, Synbian di Nokia e perfino su tutte le versioni BlackBerry OS a partire dalla 10. Incluse saranno anche le versioni di Android dalla 2.2 Froyo in giù. Questo perchè gli sviluppatori vogliono dedicarsi all’applicazione sui sistemi operativi più utilizzati, ossia iOS degli iPhone e le versioni non troppo datate del sistema operativo di Microsoft e del robottino verde di Google.

BlackBerry non ha perso tempo dopo questa dichiarazione. La casa produttrice canadese si è già messa al lavoro allo sviluppo dell’app BBM per renderla cross-platform, ossia utilizzabile su diversi sistemi operativi. Questa applicazione di messaggistica istantanea è già disponibile per i nuovi dispositivi Android e per iOS.

E nello specifico l’azienda ha intenzione di estenderla ed alleggerirla per poterne permettere la fruizione su qualsiasi vecchio dispositivo su cui WhatsApp non sia più supportato. Per permettervi di farvi un’idea su questa applicazione, vi lasciamo il link per il download Android sul Play Store: BBM Android e quello per iOS: BBM iOS.

via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]

A proposito dell'autore

Michele Ingelido

MICHELE, 22 anni, diplomato in Ragioneria indirizzo Programmatori e laureando all'università nella facoltà di Ingegneria Informatica. Sono un appassionato di tecnologia fin da piccolo a 360 gradi, esperto e ferrato su PC, smartphone, tablet e prodotti tecnologici riguardanti la musica. Raggiungo sempre gli obiettivi che mi prefisso con massima costanza e determinazione, e punto sempre a massimizzare l'aspetto etico e professionale nel mio lavoro al fine di fornire risorse complete e affidabili sotto tutti i punti di vista.

  • Vincenzo Forgione

    ma è un altra cosa un altra apps gia’ esistente da una vita non è WhatsApp.

  • Francesco

    Francesco, rivenditore di telefonia mobile multimarca.
    Seguo questo mercato da 2 anni e premetto che ho visto blackberry OS su meno di 10 telefoni dei miei clienti (ne seguo personalmente una sessantina al giorno)

    Credo che blackberry debba fare qualcosa di più che dare la possibilità di installare su android e iOS la sua applicazione di messaggistica.

    Il mercato è già saturo di applicazioni simili a whatsapp come Viber, Imo, Telegram, skype ecc… E l’ultima cosa che faranno gli utenti di whatsapp di tutto il mondo, sarà migrare su BBM.
    il 99,9% degli utenti android e iOS non cambierà applicazione di messaggistica per poter continuare a comunicare con lo 0,1% di utenti Blackberry OS e Symbian.

    La soluzione finale che prenderanno i miei clienti (e io consiglierò a loro) è di vendere i loro blackberry Q10 in qualche mercatino dell’usato online, e di pagarsi l’anticipo per un device Samsung o Apple rateizzato incluso con l’offerta di qualche gestore di telefonia mobile.