L’India è diventata un Paese più che ambito dalle aziende produttrici di smartphone, questo perché in tale zona non c’è ancora uno sviluppo imponente della tecnologia ed ognuna quindi vorrebbe imporre il proprio predominio. Google è stata la prima ad interessarsi dell’India con il progetto Android One, ma ormai anche il mercato cinese vuole provare a farsi conoscere in questo Paese. Ecco che allora Xiaomi sta facendo grandissimi sforzi per poter creare dei negozi mono marca in tale zona, per facilitare coloro che non possiedono una carta di credito.

E’ possibile infatti acquistare per ora solo online i prodotti Xiaomi, ma questo inevitabilmente taglia fuori gran parte della popolazione che non può effettuare questa tipologia di acquisto. Ecco che allora Xiaomi ha pronto un progetto molto interessante che prevede la realizzazione non solo di negozi fisici con brand Xiaomi, ma anche aprire due centri di produzione proprio in India.

La nuova miniera d’oro quindi sembra essere l’India, tutte le più grandi aziende produttrici di smartphone stanno provando ad imporsi in questo Paese e non è solo Xiaomi che sta facendo grandi sforzi nel portare a termine tale missione. La Apple da anni cerca territorio fertile in India, ma per poter vendere è opportuno che i produttori stranieri debbano realizzare in India il 30% dei loro prodotti per avere tale permesso. Non è quindi un caso che la casa di Cupertino si stia affidando a store di terze parti. Vedremo chi la spunterà!

Via

ATTENZIONE - STAI CERCANDO UN BELLISSIMO REGALO DI NATALE? NON PERDERTI LE INCREDIBILI OFFERTE PROPOSTE DA AMAZON!!! SCOPRILE IMMEDIATAMENTE!!! [CLICCA QUI]