Apple, risultati finanziari del Q1 2016: è declino

Apple ha pubblicato i suoi risultati finanziari riferiti al Q1 2016, ossia ai primi tre mesi di quest’anno. La casa produttrice di Cupertino che occupa il secondo posto nel mondo sul mercato degli smartphone, negli ultimi anni ha visto una grande crescita, specialmente grazie alle vendite record di iPhone 6 e 6s. Per la prima volta dopo anni però dai risultati dell’azienda si può risultare un declino delle vendite. Gli iPhone, Gli iPad e i Mac hanno venduto un bel po’ meno, e di seguito vi quantifichiamo il calo di preciso.

Nei primi tre mesi del 2015 gli iPhone di Apple sono stati venduti in 61,2 milioni di unità, che confrontati con i 51,19 milioni del Q1 2016 evidenziano un buon 16% di calo. E ovviamente di conseguenza sono diminuiti anche i profitti precisamente del 18,42%: siamo passati dai 40,28 miliardi di dollari del 2015 a 32,86 miliardi di dollari adesso. Cosa analoga è accaduta con gli iPad che hanno causato un declino del 19% e con i Mac, scesi del 12%.

Sono aumentate le vendite solo per quanto riguarda tutti gli altri prodotti Apple, ossia lo smartwatch Apple Watch che ha riscosso tantissimo successo, la Apple TV, le cuffie Beats e l’iPod. La casa produttrice di Cupertino prevede che questo declino sarà destinato a continuare nei prossimi tre mesi, ma ha comunque lasciato intendere che il motivo non sta principalmente nel fatto che le cose vanno male. Bensì nel fatto che iPhone 6 è stato lo smartphone dei record in quanto ha portato per la prima volta un display grande tra i melafonini con la sua variante Plus.

via