News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Black Desert Online: in Corea un’espansione con oceani e battaglie navali

Da noi “Black Desert Online” ha appena avuto l’espansione di Mediah, che ha aumentato del 30% la dimensione della mappa di gioco. In Corea, la situazione è molto molto più avanti, e la loro versione di “Black Desert Online” sta per essere ulteriormente arricchita. Secondo quanto riportato da Inven e rilanciato da Dual Shockers, lo sviluppatore Pearl Abyss ha a proposito tenuto una conferenza stampa per parlare dei futuri sviluppi del videogioco. E sono sviluppi grandi quanto un oceano.

Verrà aggiunta un’area oceanica definita “enorme”, che sarà piano piano aggiornata e crescerà con vari contenuti a essa legati, come per esempio animali e forme di vita non aggressive. Nelle aree vicino alle coste ci saranno segreti da scoprire sott’acqua e tesori. Dall’altra parte dell’oceano si trova un intero nuovo continente, che solo inizialmente sarà una mera base di scambi commerciali e che sarà anch’esso aggiornato con nuovi contenuti, Anch’esso è definito “enorme”. Per gli scambi commerciali avrò la possibilità di creare navi specifiche, ma saranno anche implementate battaglie navali tra navi da guerra che i giocatori potranno costruire nelle Guild House. Come nel deserto di Valencia (che da noi non è ancora arrivato perché fa parte di un’espansione) non sarà possibile orientarsi con la mappa nell’oceano, ma dovranno essere usati altri mezzi e stratagemmi. Le aree pescose saranno segnalate dalla presenza di gabbiani in volo.

Ninja e Kunoichi (ancora assenti nella nostra versione di “Black Desert Online”) e Wizard e Witch riceveranno le loro Awakening Weapon. Arrivato a livello 56, in “Black Desert Onlin” (nella sua versione coreana per ora) ricevo un secondo set di armi, diverso da quello base, chiamato Awaken Weapon (o Awakening Weapon). Il secondo set di armi è legato a uno skill tree specifico e può essere scambiato liberamente con quello principale, anche in combattimento. Per esempio, l’Warrior parte con spada e scudo, ma poi riceve uno spadone a due mani. I Ninja, con questo aggiornamento, potranno usare spade multiple, mentre le Kunoichi avranno un Chakram gigante. Totalmente diversa sarà invece la meccanica costruita intorno alle Awakening Weapon di Wizard e Witch (e infatti avrà bisogno di tempo per essere implementata e bilanciata): gli Wizard otterranno il potere degli elementi fuoco e acqua e le Witch useranno terra ed elettricità.

In estate apparirà sulla mappa la terra di Kamasilve, patria degli elfi, a sud est di Calpheon. Kamasilve ha due regine, Beulollina e Helawen, che si dividono il potere sia interno sia nei rapporti esteri, ed è abitata anche da una nuova razza, i Dark Elf, che saranno introdotti come razza giocabile, con uno stile di gioco aggressivo, simile a quello della Ranger, affiancato da poteri magici. Per ora è stato mostrato solo un personaggio Dark Elf femminile, e la razza/classe potrebbe quindi essere solo femminile. Più tardi nel 2016 arriverà anche la terra dei Nani (Dwarf), a sud di Calpheon.

Ci saranno cavalli di Tier 9, con abilità particolari e distinti in tre varianti: Hell Horse, con potere del fuoco e attacchi esplosivi, Pegasus, capaci di raggiungere luoghi di altezza elevata e di planare, e Unicorn, che donano al cavaliere un buff e possono usare il loro corno per caricare i nemici. Saranno ottenibili con la solita meccanica di breeding, ma anche in altri modi non ancora specificati. E potremo usare anche i cuccioli di elefante, che saranno una cavalcatura specializzata negli usi commerciali. Per finire, sarà introdotto nuovo contenuto co-op, un sistema di taglie sui giocatori e, per finire, la chat vocale in-game.