Borderlands 3 prossimo gioco di Gearbox (appena avran finito Battleborn)

Durante il PAX East, riporta Eurogamer, Gearbox ha annunciato che, dopo aver finito con “Battleborn” e i suoi DLC, il suo prossimo gioco sarà un terzo “Borderlands” (“Borderlands: the Pre-Sequel” fu invece sviluppato da 2K Australia). “Non è un segreto – avrebbe detto Randy Pitchford, CEO e presidente di Gearbox – è ovvio che ci sarà un altro Borderlans“. Il titolo di “Borderlands 3” non è ancora ufficiale, ma sappiamo che avrà la direzione artistica di Scott Kester (direttore artistico anche per “Battleborne”) e sarà scritto da Mikey Neumann.

“Battleborn” potrebbe contenere, nei suoi DLC, alcune anticipazioni di questo “Borderlands 3” sotto forma di easter egg, in mezzo a già parecchi riferimenti ai precedenti capitoli della serie. Nessuna data o finestre di uscita è stata ancora annunciata, come non sono state confermate le piattaforme su cui girerà. Intanto, Gearbox continua a lavorare al suo “Battleborn”, che uscirà il 3 maggio, giusto in tempo per scontrarsi con il suo diretto avversario: “Overwatch” di Blizzard. Per promuovere il gioco, personaggi di “Battleborn” saranno anche resi disponibili come musicisti in “Rock Band 4“.

“Borderlands” è un divertente incrocio tra hack’n’slash e sparatutto in prima persona ambientato su un pianeta alieno con atmosfere (soprattutto nel primo episodio) riprese direttamente dalla frontiera del Far West. Il risultato finale ricorda anime (e manga) come “Trigun” e videogiochi come “Diablo”, con una grande attenzione al loot, generato proceduralmente con migliaia… decine di migliaia… bazilioni di possibili risultati. Certo, la componente ruolistica è quasi inesistente, ma il risultato finale è alla fine più equilibrato e coerente di quello che si vede in sparatutto che continuano a fingersi videogiochi di ruolo come “Fallout 4”.