Final Fantasy IX è da oggi disponibile su Steam

Un po’ a sorpresa, Square Enix ha oggi lanciato il suo “Final Fantasy IX” su Steam. Il gioco era effettivamente atteso per PC nell'”early 2016″ dopo essere stato distribuito nella versione per dispositivi mobili, ma non ci erano giunti annunci sulla sua data di uscita sino a oggi, quando è comparso tra i giochi appena usciti nel catalogo della piattaforma Valve. Rispetto alla sua versione base questa riedizione di “Final Fantasy IX” (che non era mai stato disponibile prima su PC) contiene una serie di ottimizzazioni e di aggiunte ormai piuttosto attese nei remaster della Square Enix.

Ci sono le carte collezionabili di Steam, modelli e filmati in alta definizione (stranamente, pare che gli sfondi siano quindi rimasti a bassa risoluzione, anche se sono piuttosto sicuro che Square Enix li abbia originariamente realizzati a risoluzione maggiore di quanto visto su PlayStation), salvataggio Cloud, salvataggio automatico e sette opzioni di gioco per velocizzare il gameplay. Tra queste opzioni ci sono dei veri e proprio cheat, come la possibilità di imparare automaticamente tutte le abilità, e l’utilissima funzione che permette di disabilitare i tediosi combattimenti casuali.

In “Final Fantsy IX” Gidan Tribal, parte di una banda di criminali che si nasconde dietro la facciata di compagnia teatrale, si trova a rapire su commissione la principessa Garnet di Alexandria, che però non vede l’ora di essere rapita e di andarsene dalla noiosa vita di palazzo. Nella fuga entrano a fare parte del gruppo anche Adelbert Steiner, il fedele cavaliere che veglia su Garnet, e il piccolo mago Vivi, e l’avventura che inizia diventa lentamente un viaggio alla scoperta della vera identità di Gidan e Garnet e del loro legame con l’incipiente guerra e con il destino del mondo in cui vivono.