Final Fantasy IX su PC sarà un port diretto della versione Android?

Ho accolto con una certa gioia la notizia dell’uscita di “Final Fantasy IX” su PC, soprattutto quando ho scoperto che sarà possibile disabilitare i tediosi combattimenti casuali. Non so quanto dovrò aspettare, perché per ora questa edizione rimasterizzata di “Final Fantasy IX” è stata distribuita solo per dispositivi Android e iOs e non ha una data di uscita su PC (la pagina Steam indica solo che sarà disponibile nell’“early 2016”). GearNuke ha però scoperto un recente aggiornamento sul sito ufficiale di Square Enix, che ora parla della necessità di installare plug-ins di terze parti per far funzionare il gioco.

A quanto pare (verificate voi di persona cliccando qui), “Final Fantasy IX” per PC avrà bisogno dell’Android SDK per girare, cioè sarebbe un port diretto della versione Android e non un remaster pensato effettivamente per il PC come ci aspettavamo. O come almeno mi aspettavo io, considerando anche il tempo di attesa tra l’uscita della versione per dispositivi mobili e quella per PC. Questa scelta di Square Enix stona particolarmente con le recenti dichiarazioni su “Final Fantasy XV”, che se avrà una versione PC (cosa che deve essere ancora decisa) la avrà costruita da zero e non come port di quella console.

L’ultimo “Final Fantasy” ad arrivare su PC attraverso la sua versione per dispositivi mobili è stato “Final Fantasy VI”, accolto negativamente da critica e pubblico a causa dei difetti del suo nuovo stile grafico, una violenza ai danni dell’eccellente pixel art dell’originale, e dei rozzi cambi di risoluzione a cui il port lo ha costretto. Mi chiedo se anche “Final Fantasy IX” soffrirà di simili problemi, e se sarà limitato su PC alla risoluzione della versione per smartphone.