Huawei P9 vs Samsung Galaxy S7 Edge vs LG G5: fotocamere a confronto!

Una delle caratteristiche che hanno compiuto un salto di qualità tra gli smartphone top di gamma del 2016 è proprio la fotocamera, che sta diventando sempre più professionale. Con gli obiettivi degli smartphone attuali si possono realizzare scatti che non molti anni fa erano possibili solamente con macchine fotografiche di un certo livello. E’ stato appena lanciato ufficialmente Huawei P9, e non è da meno quest’anno. Come per LG G5 e Samsung Galaxy S7 con relativa variante Edge, che sono stati tra gli smartphone più attesi di inizio 2016, anche con questo smartphone Android cinese top di gamma abbiamo un alto grado di innovazione nel comparto fotografico. Oggi vogliamo farvi un confronto tra questi tre dispositivi, per darvi l’idea di come scatta ciascuno di essi.

Tanto per iniziare vi forniamo un breve recap delle fotocamere dei tre smartphone. Huawei P9 è dotato di una doppia fotocamera Leica composta da due sensori dalla risoluzione di 12 Megapixel. Samsung Galaxy S7 Edge dispone di un singolo obiettivo principale dalla risoluzione di 12 Megapixel. LG G5 ha anch’esso una doppia fotocamera come il top di gamma cinese, main questo caso abbiamo delle risoluzioni di 16 ed 8 Megapixel. La fotocamera di Huawei P9 è proprio una delle caratteristiche più interessanti di questo smartphone, e presenta un sensore RGB e un auto focus laser, insieme ad un processore segnalatore della profondità dell’immagine. Queste caratteristiche permettono a questo dispositivo di scattare foto molto velocemente, con una messa a fuoco a dir poco eccezionale in precisione e velocissima.

Il device è il top sia negli scatti outdoor che negli interni, con le macro sono davvero molto dettagliati. In più con questa fotocamera abbiamo anche dei pixel più grandi con 1,25 micron, che riescono a cattuarare una grande quantità di luce per degli scatti al buio altrettanto stupefacenti. Con la doppia fotocamera abbiamo anche un’ottima performance di angolo. Samsung Galaxy S7 Edge con il suo sensore Britcell da anch’esso degli scatti perfetti in scarse condizioni di luce, e vi lasciamo immaginare quanta luce possa catturare semplicemente dicendovi che ci sono pixel da 1,4 micron e un’apertura f 1.7. Abbiamo qui anche la tecnologia dual pixel per un auto focus praticamente istantaneo.

LG G5 presenta la risoluzione maggiore di tutti e garantisce un livello di dettaglio enorme. La doppia fotocamera da il meglio di sè nel fornire delle angolazioni spaventose. Può arrivare fino a 135 gradi l’angolo utilizzandole entrambe. Facendo un confronto fra i tre, dalle prime foto scattate giudichiamo quelle di Huawei P9 un po’ più ingiallite nei colori, tuttavia questo smartphone ci sembra quello che cattura più luce fra tutti. Spesso a nostro parere i colori risultano un po’ troppo spenti in LG G5, ma allo stesso tempo fedeli. I colori più vividi crediamo ce li abbia Samsung Galaxy S7 Edge, anche se non risultano affatto sfalsati. Per una maggiore precisione, anche se ha i suoi difetti, riteniamo che quella di Huawei P9 abbia buone potenzialità per risultare la migliore fotocamera dell’anno. Per giudicare voi stessi sulle foto, vi rimandiamo al link qui sotto.

via