Overwatch: cosa è successo alla posa di Tracer?

Una posa opzionale di Tracer è stata modificata per rispecchiare meglio la natura e la caratterizzazione di quello che è un personaggio simbolo di “Overwatch”. Nonostante la questione sia, in realtà, tutta qui, ho trovato su internet interpretazioni molto forzate della vicenda, come al solito principalmente costruite allo scopo di accusare indefiniti gruppi di femministe arrabbiate di aver fatto pressione per modificare la posa del personaggio perché troppo sexy. Si sta in qualche modo diffondendo l’idea che le femministe stiano combattendo per togliere dal videogioco tutto quello che non apprezzano, tra cui la sessualizzazione della figura femminile, e che “i veri giocatori”, “i veri uomini” si trovano a subire gli effetti di questi cambiamenti. Poi, se una femminista pubblica un articolo in cui difende la sessualizzazione dei personaggi minorenni nel videogioco giapponese viene accusata da questi “veri giocatori” (tra cui quelli che frequentano il movimento di estrema destra chiamato GamerGate) di essere una pedofila e di difendere la pedopornografia.

La posa di Tracer in Overwatch: La critica dell’utente

overwatch tracer sopra la spalla di fiancoLa vicenda inizia quando un utente, Fipps , è intervenuto sul forum di Blizzard chiedendo che una posa di Tracer, chiamata “sopra la spalla”, fosse sostituita con qualcosa di più coerente con il personaggio. “Vorrei iniziare dicendo che penso che la squadra di sviluppo abbia fatto un gran bel lavoro con i personaggi femminili di Overwatch. Sono vari, interessanti e convincenti. Da Mei a Zarya a Widowmaker la squadra femminile riflette una gran quantità di personalità e di possibili fantasie del giocatore. Detto questo, parliamo di Tracer. Dal punto di vista del mercato, lei è la stella dello spettacolo. È una grande eroina. Quando guardiamo al modo in cui è rappresentata nel materiale promozionale, nella storia e nella grafica del gioco capiamo un po’ di cose di lei. È veloce. È sciocca. È generosa. È una buona amica. Ha un gran fegato. Quasi tutto il materiale su di lei riflette questo. Ha modelli fighi, pose divertenti, animazioni per la vittoria meravigliose. Tutto questo materiale rinforza la gran caratterizzazione che avete fatto per Tracer. Poi abbiamo questa posa [la potete vedere qua sul lato], che sembra saltar fuori dal nulla. Perché? Cosa c’entra questa posa con la personalità che avete dato a Tracer? Non è divertente, non è scema, non ha niente a che vedere con una rapida assassina di grande competenza. Riduce Tracer a un altro banale oggetto sessuale femminile, e basta. Non parliamo di una posa di Widowmaker, che è un personaggio che è in parte definito proprio dalla sua ostentata sessualità” Sinceramente, concordo abbastanza con il ragionamento: la posa, chiamata “sopra la spalla”, di Tracer non ha proprio niente di interessante e non la sceglierei mai per questo personaggio e, in generale, io non penso che una donna andrebbe mai rappresentata in una posa in cui non verrebbe rappresentato un uomo. Se pensate che questa logica limiti troppo le pose possibili è solo perché conoscete uomini molto noiosi. Ma capisco anche che tuttora esista un concetto di femminilità, un concetto che alcune donne e alcuni personaggi possono voler seguire.

La posa di Tracer in Overwatch: La risposta di Jeff Kaplan

Jeff Kaplan, direttore del gioco, ha risposto all’utente affermando di essere d’accordo con la sua obiezione e di avere in lavorazione una posa sostitutiva per Tracer. “Sostituiremo la posa. Vogliamo che tutti si sentano forti ed eroici nella nostra comunità. L’ultima cosa che vogliamo è far sentire qualcuno fuori posto, sottovalutato o mal rappresentato.” Kaplan approfondisce poi ulteriormente la questione. “Come direttore del gioco, ho l’ultima parola su cosa finisce o no nella nostra opera. Questa particolare decisione è stata in realtà facile da fare; facile non solo per me, ma per l’intera squadra. Abbiamo in realtà già una posa alternativa che amiamo e che pensiamo che sia più caratterizzante per il personaggio di Tracer. Non eravamo totalmente contenti nemmeno noi della posa originale, ci abbiamo sempre un po’ litigato da un punto di vista creativo. Che proprio questa posa sia stata criticata, per la sua inadeguatezza al personaggio, nella nostra comunità ci ha aiutato a prendere la decisione definitiva (avere questo genere di risposta è parte dei motivi per cui abbiamo una beta chiusa) ma non è l’unica ragione. Abbiamo fatto la scelta di avere una posa diversa in parte perché condividiamo un po’ gli stessi dubbi, ma anche perché volevamo fare qualcosa di migliore.

Non faremmo mai nulla che potesse sacrificare la nostra visione per Overwatch, non rimuoveremo qualcosa solamente perché qualcuno potrebbe avere dei problemi con essa. Il nostro obiettivo non è annacquare o rendere omogeneo il mondo del gioco o la varia squadra di personaggi che abbiamo costruito al suo interno. Abbiamo messo così tanto cuore e anima in questo gioco che sarebbe ridicolo per noi fare una cosa del genere. Capiamo che non tutti saranno d’accordo con la nostra decisione e questo va bene. È per questo che ci sono i test pubblici.”

La posa di Tracer in Overwatch: La lettura dei media e la nuova posa

overwatch widowmaker di schiena tracer

Tracer è la giullare, la burlona di “Overwatch” e non il personaggio sexy del gioco, e che quella posa in qualche modo non vuol dire nulla per lei. Non sono state le pressioni degli utenti, ma una singola osservazione puntuale e argomentata, a convincere la squadra di sviluppo a fare questo cambiamento, un cambiamento che loro stessi stavano già valutando e su cui avevano anche lavorato. Per Blizzard è un’occasione di aumentare la diversità e la varietà dei personaggi, non di diminuirla: per il ruolo di personaggio femminile sensuale di “Overwatch” c’è già Widowmaker, e nessuno vuole modificare la sua caratterizzazione o le sue pose, tra cui spicca una posa sostanzialmente equivalente a quella di Tracer ma stavolta adeguata al personaggio. La differenza tra i personaggi di Tracer e Widowmaker è piuttosto evidente anche nel secondo corto animato di “Overwatch”, intitolato “Viva” e dedicato proprio a Widowmaker.

In uno degli ultimi aggiornamenti di “Overwatch”, Blizzard presenta infine la nuova posa “sopra la spalla” di Tracer, chiamata “di fianco” e visibile in apertura di questo articolo. Alcuni siti, che si sono concentrati non sul problema della caratterizzazione del personaggio ma sul fatto che semplicemente nella posa Tracer mostrasse il suo culo (come se fosse questo il problema), hanno dedicato alla nuova posa titoli come “La nuova posa di Tracer continua a mostrare il sedere in barba alle polemiche”, mentre altri siti cercano di buttare legna sul fuoco della polemica, sostenendo che il problema non sia solo il culo di Tracer nella nuova posa, ma anche il fatto che la posa stessa sia copiata da una classica illustrazione pin-up realizzata negli anni 50 da Billy DeVorss. Probabilmente, la colpa di tutto sta nell’abbigliamento, assurdamente aderente, di Tracer. Ma avrebbe senso obbligare tutti i personaggi femminili, e magari anche tutte le donne reali, ad abiti che ne nascondono le forme solo perché l’occhio maschile vede quelle forme come sessualmente attraenti?