News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

BioShock The Collection appare sul sito di 2K

Questo leak è così ufficiale che posso considerarlo quasi un annuncio: per errore sul sito di 2K è brevemente andata online la pagine di “BioShock The Collection”. Ora la pagina è stata messa offline, ma l’internet ha rapidamente salvato tutto il salvabile, tra cui le immagini della pagina stessa e la copertina del gioco. Si parlava della “BioShock The Collection” da un po’ di tempo: la raccolta era stata catalogata da un rivenditore (il sito sudafricano Raru) ed era stata registrata per l’ESRB.

Dall’immagine di copertina, che mostra le città di Rapture e di Columbia, si intende abbastanza chiaramente quale sarà il contenuto di “BioShock The Collection”: l’edizione rimasterizzata per le nuove console Xbox One e PlayStation 4 (e per PC, credo) di “BioShock” (2007), “BioShock 2” (2010) e “BioShock Infinite” (2013). È un momento fortunato per i videogiochi esplorativi in prima persona: il progenitore di “BioShock”, “System Shock”, sta per ricevere un remake di cui è appena partita la campagna Kickstarter e di cui è già disponibile una demo gratuita per tutti.

Intanto, l’account Twitter di “BioShock” ha preso vita e ha anticipato un futuro annuncio… che possiamo immaginare cosa sia… con la frase “Welcome to Rapture!” (“Benvenuti a Rapture!”), città distopica in cui sono ambientati “BioShock” e “BioShock 2”, continuando il messaggio chiedendo al pubblico di seguire l’account. Magari 2K ha in serbo altre sorprese per la serie di “BioShock” oltre a “BioShock The Collection”: per ora i suoi capitoli sono usciti ogni tre anni e potrebbe mancare quindi poco al prossimo.