News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Fallout 4: nuove regole per i creatori di mod

Ora, per caricare da PC una mod per “Fallout 4” su Bethesda.net bisogna avere obbligatoriamente un account Steam collegato. Lo scopo di questo cambiamento, applicato in preparazione all’uscita delle mod su PlayStation 4, dopo PC e Xbox One, è limitare il numero di mod caricate da persone non autorizzate e che non ne sono gli autori originali.

È un problema reale: quando il supporto per le mod è arrivato su console diverse mod sono state prese da siti come Nexus Mods e messe su Bethesda.net, e quindi su Xbox One, senza l’autorizzazione degli autori o contro la loro volontà. Mentre gli autori sono  accusati dai giocatori console di non voler condividere le loro mod su Bethesda.net, lasciandole accessibili solo ai giocatori PC, solo per egoismo o pigrizia, e il furto delle mod viene quindi presentato come una protesta contro questo comportamento.

Inizialmente, Bethesda aveva creato un servizio che permetteva agli autori di intervenire denunciano l’accaduto e facendo rimuovere le mod da Bethesda.net, ma ora il controllo è ancora più approfondito e dovrebbe diventare più facile identificare, e punire, chi inserisce su Bethesda.net mod altrui senza autorizzazione. Le mod arriveranno presto su PlayStation 4, anche se attualmente il supporto ha incontrato una serie di problemi, tra cui un pesante limite alle dimensioni dei file, che Bethesda sta cercando di risolvere insieme a Sony.

[Fonte: Polygon]