HTC, Peter Chou lascia l’azienda

Periodo sempre più difficile per l’HTC che si ritrova a dover dire addio anche al CEO e co-fondatore dell’azienda taiwanese. Proprio in queste ore infatti Peter Chou ha deciso di abbandonare definitivamente la nave, una situazione prevedibile già dallo scorso Settembre. E’ da quel momento in poi che Chou ha iniziato a distaccarsi dall’HTC, lasciando il controllo dell’azienda a Cher Wang.

In realtà Peter Chou in questi mesi ha comunque avuto un ruolo importante all’interno dell’HTC, inserendosi anche nell’interessante progetto per la realtà virtuale, il cosiddetto HTC Vive. A quanto pare però il lavoro non ha soddisfatto le attese, l’azienda taiwanese è da tempo che non vive momenti positivi. Peter Chou è riuscito a raggiungere l’apice del successo nel 2011, ma poi l’azienda non è stata in grado di rinnovarsi a dovere e si è ritrovata ad essere risucchiata in un vortice negativo molto pericoloso.

Qualcosa di diverso è stato fatto con l’HTC 10, ma nonostante si tratti di un device di tutto rispetto, non è in grado di contrastare al meglio la concorrenza. Purtroppo la situazione finanziaria continua ad essere piuttosto negativa e non è insomma un caso che Peter Chou abbia deciso di andarsene proprio in questo momento. L’HTC dovrà senza dubbio provare una strategia di marketing differente che le consenta di far apprezzare questa interessante rivoluzione avvenuta grazie all’HTC 10, insomma avere un’ottima auto senza un pilota capace non porta da nessuna parte.

Via