News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Nintendo anticipa il prossimo E3 e il futuro di Mario

Shigeru Miyamoto, creatore della serie “Super Mario Bros.” ha dato una piccola anticipazione sul futuro della serie di piattaforme durante un’intervista con IGN. “Cerchiamo sempre di sfidarci a creare qualcosa di nuovo, quindi spero che possiate vedere un nuovo genere di gioco di Mario in circa uno o due anni. Forse durante il prossimo E3 saremo pronti a mostrarvi qualcosa”. Certamente, modificare le meccaniche di una serie come “Super Mario Bros.” sarà ancora più difficile, e più rischioso a causa dell’ampia risonanza, di quanto lo sia stato per quelle di “The Legend of Zelda”.

“È una cosa piuttosto difficile con Mario perché alcune delle più importanti regole dei suoi giochi sono basate sull’approcciabilità e l’accessibilità“. Miyamoto ha poi spiegato che l’arrivo di nuove forze all’interno di Nintendo ha permesso di riguardare il gioco “con uno sguardo nuovo”. Considerando il cambiamento accaduto per “The Legend of Zelda: Breath of the Wild” (per cui Miyamoto ha anche fatto un po’ da consulente), che sarà un videogioco open-world con spiccati elementi da gioco di ruolo e chiaramente ispirato ai videogiochi di ruolo Occidentali, sono assai curioso di scoprire cosa può succedere a “Super Mario Bros.”. Sinceramente, la serie non ha più avuto momenti davvero innovativi dopo “Super Mario 64”, anche se “Super Mario Galaxy” era assai divertente.

Insomma, aspettiamoci di vedere un nuovo “Super Mario” all’E3 del 2017, quando, qualsiasi cosa venga annunciata, verrà annunciata per la nuova console NX, che dovrebbe uscire verso marzo 2017. Al prossimo E3, quindi, ci sarà probabilmente un’ondata di giochi per la nuova console Nintendo. Se volete approfondire i cambiamenti fatti sulla serie “The Legend of Zelda”, invece, trovate qua un lungo approfondimento su “The Legend of Zelda: Breath of the Wild”.