News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Nintendo NX non sarà solo progresso tecnologico

Shigeru Miyamoto ha dato una spiegazione per l’aurea di mistero che circonda il Nintendo NX. La console Nintendo è stata inizialmente citata nel 2015 con la promessa di avere più informazioni nel 2016, ma per ora abbiamo saputo solo in che periodo uscirà (marzo 2017) e che avrà una sua versione di “The Legend of Zelda: Breath of the Wild”, inizialmente annunciato solo per Wii U. Nonostante molteplici leak di brevetti, specifiche tecniche e informazioni attendibili, non si sa altro del Nintendo NX.

Associated Press riporta un’affermazione di Miyamoto che chiarisce almeno i motivi di tanta segretezza. “Parlando del Nintendo NX, c’è una idea alla quale stiamo lavorando. Questo è il motivo per cui non possiamo condividere niente a questo punto, e neanche voglio commentare sulle future console delle altre compagnie. Se fosse stata solo una questione di proporre al pubblico un avanzamento tecnologico avremmo mostrato la console molto prima.”

Sappiamo che il Nintendo NX si baserebbe sulla possibilità di interfacciare la console con periferiche portatili indipendenti, forse direttamente con smartphone e tablet. Era anche girata la voce (proveniente da chi produce le parti per la console Nintendo) che il ritardo del Nintendo NX fosse dovuto all’aggiunta di funzionalità VR, anche se la notizia è stata smentita dal presidente di Nintendo of America. La compagnia non sembra ancora convinta (e a buon ragione) delle potenzialità della Realtà Virtuale nel grande pubblico.