News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Come rimuovere virus dallo smartphone Android

Su Android i malware sono molti di meno che su PC, ma ci sono. E se si ha la sfortuna di prenderne uno possono essere davvero cavoli amari. Non si è mai al sicuro finchè ci si connette ad internet, che sia in WiFi o 4G LTE, ed il rischio di contrarre un virus è sempre dietro l’angolo. Se questo succede potremmo essere davvero in pericolo. Questo perchè sui nostri smartphone ancor più che sui tablet abbiamo tutti i nostri dati personali. Password salvate, foto, video, documenti e tanto altro: potrebbe essere davvero un danno enorme se andassero persi o ancor peggio finissero in mani sbagliate.

Un virus Android oltre a rubare i dati potrebbe diminuire la durata della batteria drasticamente a causa dell’installazione di app Android dannose che lavorano in background. Un malware potrebbe bloccare lo smartphone del tutto e permettere a malintenzionati di prenderne il controllo. E ci sono tanti altri danni che un virus Android potrebbe arrecare ai poveri utenti. Sebbene molti non sappiano nemmeno che esistono, vi possiamo garantire che i posti in cui si possono prendere virus Android sono tantissimi. Giusto per fare qualche esempio, spesso si trovano durante la navigazione internet in siti per adulti. Che il browser sia Google Chrome, Mozilla Firefox e tanto altro la cosa non cambia. Molti si vedono addirittura attivare abbonamenti sulla scheda SIM che scalano credito residuo a loro insaputa e senza che siano stati richiesti. Per non parlare della nota vulnerabilità Stagefright che ha colpito molti smartphone via SMS.

E per questa vulnerabilità fino a poco tempo fa non c’erano smartphone immuni. Anche i migliori smarpthone Samsung e di tutte le altre marche più grandi potevano riceverla. Ecco perchè diventa spesso indispensabile adottare delle contromisure come l’installazione di un antivirus, l’aggiunta del proprio numero di telefono alle blacklist per i gestori telefonici e tanto altro. Cosa fare una volta che un virus Android è entrato nel proprio dispositivo e per prevenirsi che ne entrino altri? Vi abbiamo mostrato la guida con tutti i migliori antivirus per smartphone Android, spiegandovi anche se funzionano e se la loro installazione dal Play Store di Google è utile o meno. E vi abbiamo anche proposto la guida definitiva di nome il miglior antivirus, che vi illustra tutti i software migliori in assoluto per la protezione massima anche su PC Windows 10 e Mac. Vi presentiamo adesso una nuova guida per spiegarvi nel dettaglio come rimuovere virus Android.

1) Installare un Antivirus

virus android

La prima misura che si può adottare per eliminare virus Android è installare una applicazione antivirus. Sebbene possano sembrare inutili, ce ne sono tante per smartphone, e le potete tutte trovare sul Play Store. Tra le migliori citiamo Avast, Avira, Norton e Lookout.

Prendiamone una come esempio: potete scaricare gratis a questo link l’app Avast Mobile Security. Toccate su Installa, e alla fine dell’installazione su Apri. Una volta aperta l’app vi basterà toccare su Scan this device per iniziare la scansione. Quando quest’ultima sarà terminata, vi appariranno tutti i malware rilevati, se ci sono. Vi basterà semplicemente cancellarli con l’apposito tasto e il gioco è fatto.

2) Modalità provvisoria

virus android

Se non riuscite ad installare un antivirus per rimuovere virus Android perchè il malware si è propagato troppo ed ha bloccato il software (oppure per qualsiasi altro motivo dovuto all’infezione del vostro sistema operativo), potete provare con la modalità provvisoria. Questo procedimento è utile perchè spesso e volentieri i virus Android vengono immessi nei device attraverso app provenienti da fonti sconosciute (quasi sempre dal Play Store). Con la modalità provvisoria potrete eliminarle se non è possibile interagire nell’interfaccia normale. Ovviamente se riuscite a disinstallare anche normalmente le app che non conoscete fatelo direttamente.

La procedura per accedere alla modalità provvisoria varia da dispositivo a dispositivo, perchè le case produttrici sono diverse. Di solito si deve fare una combinazione di tasti e poi selezionare una voce. Vi conviene cercare sul web come si fa per il modello del vostro smartphone o tablet, scrivendo su Google, ad esempio, “Entrare in modalità provvisoria Samsung Galaxy S7” o cose del genere. Altrimenti provate a consultare il libretto di istruzioni del vostro dispositivo. Una volta che siete nella modalità provvisoria andate nelle Impostazioni del vostro smartphone o tablet e quindi toccate sulla voce Gestione applicazioni oppure App: vi si aprirà l’elenco delle app installate. Cercate di individuare se è presente nel vostro dispositivo una o più applicazioni che non conoscete o di cui non siete sicuri della fonte, che quindi potrebbero contenere il virus Android. Una volta trovate toccateci sopra, e poi scegliete Disinstalla. Potrebbe però accadere che non sia possibile disinstallare le app di terzi nonostante ci si trovi nella modalità provvisoria. Questo potrebbe stare a significare il fatto che il virus Android ha preso il controllo del dispositivo come amministratore: dovrete togliergli questi diritti. Per fare ciò andate sempre nelle Impostazioni del vostro terminale, e scegliete la scheda Sicurezza. Fatto ciò vi comparirà una lista con le app che hanno i diritti di amministratore. Se è presente una delle app che volevate disinstallare cliccateci sopra e quindi scegliete Disattiva. Tornate ora al menu App di cui vi abbiamo parlato poche righe fa, e riprovate a disinstallare l’applicazione. Fatto ciò riavviate lo smartphone. Potete farlo tenendo premuto il tasto di accensione per pochi istanti, e all’apparizione di una maschera toccando su Riavvia.

3) Ripristino ai dati di fabbrica

Anche quando ogni speranza sembra essere svanita, su smartphone e tablet c’è sempre il modo per uscirne. La soluzione estrema per eliminare virus Android è effettuare un ripristino ai dati di fabbrica. Questa è davvero l’ultima spiaggia, in quanto se da un lato permette al cento per cento di rimuovere un virus Android, dall’altro lato non sarà solo il malware ad essere rimosso. Se effettuate un reset ai dati di fabbrica non eliminerete solo il virus, ma anche tutti i dati presenti nello smartphone. Le vostre foto, i vostri video, le impostazioni, le password salvate e tutto il resto andranno perduti. Ecco perchè vi consigliamo, se possibile, di effettuare un backup di tutto. Anche se potrebbe essere che, se siete arrivati a questo punto della guida, non potrete nemmeno farlo dato che il virus Android avrà invalidato al massimo il vostro dispositivo. Tuttavia ve lo spieghiamo lo stesso come farlo un backup, dato che potreste optare per questa opzione se già non avevate dati nel vostro terminale.

Per effettuare il backup dei dati andate sulle Impostazioni, nel menu del vostro smartphone o tablet. Scegliete quindi la voce Backup e ripristino, e nel menu che apparirà toccate su Backup dati personali. Se non avete inserito un account Google su cui volete salvare i dati dovrete farlo. In questo modo i dati delle applicazioni, le password salvate e le impostazioni verranno salvate nei server di Google. Tuttavia ci sono ancora i dati veri e propri da salvare (foto, video e così via). Se avete una micro SD, inseritela nel vostro smartphone e aprite l’Archivio dei vostri file. Tenete premuto su tutti i file che vi interessano e scegliete Sposta su scheda SD. Potete fare la stessa cosa anche per quanto riguarda i numeri di telefono, all’interno della vostra rubrica. Altrimenti potete installare una applicazione di servizi di cloud come Dropbox per spostare i file. O ancora potete collegare lo smartphone al vostro PC con il cavo USB in dotazione, e trasferire tutti i file con un Copia Incolla dalle cartelle del vostro smartphone o tablet a quelle del vostro PC. Una volta effettuato il backup di tutti i dati, sempre nella scheda Backup e ripristino che si trova nelle Impostazioni, scegliete Ripristino ai dati di fabbrica. Partirà una procedura automatica che effettuerà il reset del dispositivo.

4) Hard reset

virus android

Se proprio non riuscite nemmeno a effettuare il ripristino ai dati di fabbrica perchè il vostro smartphone o tablet non funziona correttamente, allora l’unica strada che vi resta per rimuovere virus Android è l’hard reset. Si tratta di una procedura forzata di ripristino dello smartphone effettuata senza passare nemmeno per l’interfaccia utente del sistema operativo del robottino verde, e si attua nel seguente modo.

Per eliminare virus Android con l’hard reset dovete innanzitutto accedere alla modalità recovery del vostro dispositivo. Per fare questo c’è bisogno di una combinazione di tasti che permette di accedervi. Di solito in molti smartphone è Volume giù + tasto Home + tasto di accensione, ma varia a seconda delle case produttrici. Non è tuttavia difficile trovarla su Google per ogni singolo modello. Una volta ottenuto l’accesso alla recovery, spostandovi con i tasti del volume nei menu scegliete Wipe Data/Factory Reset, e infine dopo la procedura riavviate il device usando Reboot.