Xbox One Scorpio è inutile per chi non possiede una TV 4K

Per chi ha ancora una televisione a 1080p è inutile comprarsi una Xbox One Scorpio (Project Scorpio). L’avvertimento viene direttamente da Phil Spencer, capo della divisone Xbox di Microsoft, che ne ha parlato a Eurogamer spiegando le differenze di pubblico tra Xbox One S (Xbox One Slim) che è sostanzialmente una Xbox One più piccola (anche se leggermente più potente) e Project Scorpio, che invece ha una potenza grafica pari a circa quattro volte l’attuale Xbox One.

[Se hai una TV a 1080 p] dovresti comprare [l’Xbox One S], perché la Scorpio non ha niente da offrirti. Scorpio è progettata come una console per risoluzioni 4K, e se non hai un televisore a 4K non apprezzerai il beneficio di averla, il motivo per cui la abbiamo progettata. Chiaramente, puoi comprarti la Scorpio e, se e quando deciderai di comprare una televisione a 4K per goderti il vantaggio delle migliori prestazioni, la console sarà già pronta per te. Per noi dell’industria videoludica è facile pensare che la potenza maggiore sia sempre quella che vince. Ma se guardi alla scorsa generazione, chi ha vinto? Ha vinto la Wii. La Wii ha venduto più di noi con l’Xbox 360, più della PlayStation 3, e non era la console più potente là fuori. Il prezzo ebbe una grande importanza. Wii era una grande esperienza a un buon prezzo.

Scorpio è per chi ha una televisione 4K e vuole davvero dedicarsi al videogioco a 4K. Avrà un prezzo nettamente superiore a quello a cui vendiamo l’Xbox One, ed entrambe coesisteranno sul mercato allo stesso tempo. Scorpio è per i giocatori a 4K. Ed è per loro che è progettata.” Dentro questa notizia ce ne è un’altra: la Realtà Virtuale non sarebbe prerogativa di Project Scorpio. Microsoft ha sottolineato che Xbox One, Xbox One S e Project Scorpio condivideranno gli stessi giochi, e Spencer afferma ora che  Scoprio permetterà di giocare a 4K, ma sarà inutile per tutti gli altri giocatori. Microsoft starebbe lavorando con Oculus per portare la Realtà Virtuale su Xbox One, ma queste dichiarazioni fanno intendere che non arriverà l’Oculus Rift, un visore troppo potente per essere gestito da Xbox One e Xbox One S, ma un visore appositamente pensato per tutte e tre le console Microsoft e che non si limiterebbe a Project Scorpio, che garantirebbe però quello che Spencer definisce “Realtà Virtuale ad alta fedeltà”.