News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Zelda Breath of the Wild: i motivi del ritardo e della versione NX

“The Legend of Zelda: Breath of the Wild” era ufficialmente atteso per il 2015, poi fu rinviato al 2016 e poi Nintendo ne ha rimandato ancora l’uscita e ha annunciato che sarebbe stato distribuito contemporaneamente sia per Wii U sia per la sua nuova console Nintendo NX, in arrivo nel 2017. In due interviste a IGN Shigeru Miyamoto, produttore esecutivo del gioco, ed Eiji Aonuma, produttore, hanno chiarito i motivi del ritardo e perché hanno deciso di far uscire “The Legend of Zelda: Breath of the Wild” a cavallo tra due console.

Miyamoto (ci concentriamo solo sulla sua parte ma trovate il resto su IGN) ha detto che “è complicato perché stiamo sviluppando questo… ovviamento lo sviluppo dell’NX è iniziato un po’ di tempo fa… e sfortunatamente, mi dispiace, ma lo sviluppo di questo gioco è durato più di quanto ci saremmo aspettati. Davvero eravamo convinti che saremmo riusciti a completarlo lo scorso anno, ma invece abbiamo a lungo lottato col motore fisico ed è per questo che ci abbiamo messo un sacco di tempo.

Inoltre, quando pensavamo che avremmo poi dovuto sviluppare un altro Zelda per l’NX, ci siamo resi conto che che sarebbe uscito molto in là nel ciclo vitale del sistema. E questo gioco, invece di concentrarsi su caratteristiche uniche dello Wii U è davvero un gioco fatto semplicemente per farti sedere e immergerti nel suo mondo. C’è stato un cambio di direzione, e quindi abbiamo deciso di svilupparlo per entrambe le console un po’ di tempo fa.” Questo cambio di direzione forse spiega perché “The Legend of Zelda: Breath of the Wild”, pur mettendo in mano a Link un tablet/mappa che sembra perfetto per il GamePad dello Wii U, in realtà non sfrutta il controller/tablet della attuale console Nintendo.

Le due versione di “The Legend of Zelda: Breath of the Wild” saranno identiche da giocare, dal punto di vista del gameplay, proprio perché il videogioco non sfrutta nessuna delle potenzialità uniche dello Wii U. Pare che neanche Nintendo ci creda più molto. Però, dice Tom Phillips di Eurogamer (quindi, una fonte affidabile), Aonuma ha detto che la versione per Nintendo NX sarà graficamente migliore, a causa del migliore hardware della console.