ZUK intenzionata ad abbandonare CyanogenOS nei suoi device?

Una settimana fa è stato presentato ZUK Z2, il nuovo top di gamma della compagnia cinese sotto il controllo di Lenovo. E quest’ultimo smartphone ha proseguito in maniera coerente una politica che ZUK ha sempre voluto far sua: quella dell’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Per di più ad oggi conosciamo due varianti diverse di questo smartphone, equipaggiate a loro volta da differenti versioni software: nel mercato cinese i prodotti ZUK hanno una distribuzione Android con personalizzazione proprietaria, mentre invece il mercato internazionale avrà modo di conoscere il nuovo Z2 con a bordo la famosa ROM CyanogenOS.

Tuttavia sembra che l’azienda sia intenzionata ad abbandonare il supporto a Cyanogen in favore della propria interfaccia grafica che, a quel punto, dovremmo trovare installata anche sui terminali internazionali. A suggerire questa notizia è il sito ZUIAndroid, che per quanto inizialmente abbia fatto riferimento ad un cambio di passo riguardante il solo mercato cinese, ora apre invece le porte ad un aggiornamento di più ampio respiro.

Ma non è detta l’ultima parola, perchè questa indiscrezione si basa sul fatto che essendo stata tradotta in inglese, ci sono possibilità affinchè la ZUI 2.0 arrivi anche in altri Paesi del mondo. E se invece si trattasse di una semplice traduzione fine a se stessa?

via