News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Fallout 4: Bethesda parla di Vault-Tec Workshop

Anche se è stato subito considerato uno dei DLC minori di “Fallout 4” (in contrasto con “Far Harbor” e “Nuka-World”), Bethesda ha deciso di promuovere “Vault-Tec Workshop”, in uscita il 26 luglio a €4,99 sottolineandone in un comunicato stampa gli aspetti innovativi e i contenuti che porta nel gameplay e nel mondo del gioco principale. Ammetto che i dettagli diffusi hanno catturato il mio interesse.

In “Vault-Tec Workshop” potrò per la prima volta (escludendo “Fallout Shelter”) costruire e gestire il mio Vault personale, il Vault 88, e compiere esperimenti sulla sua popolazione come un vero Soprintendente della Vault-Tec. Dopo aver scaricato il DLC mi arriverà una richiesta di aiuto sul mio Pip-Boy (la richiesta arriverà ai personaggi di livello superiore al 20 ma il DLC sarà accessibile per tutti) e raggiungerò il Vault 88, attaccato da Predoni e abitato dalla sua Soprintendente originale, trasformata in Ghoul dalle radiazioni. Il Vault 88 non era ancora completo ai tempi della guerra atomica, e la Soprintendente è vissuta duecento anni in attesa di poterlo costruire e di poter svolgere gli esperimenti sulla sua popolazione.

Gli esperimenti umani di “Vault-Tec Workshop” potranno essere svolti in modi diversi, più o meno maligni, con esiti diversi che arricchiranno l’Officina con diversi oggetti. A differenza di “Wasteland Workshop” e “Contraptions Workshop”, che aumentano semplicemente gli oggetti che posso costruire, “Vault-Tec Workshop” avrà missioni e un suo svolgimento che seguirà la ricostruzione del Vault 88 e gli esperimenti che avverrano al suo interno. I giocatori che vogliono solo godersi gli elementi sandbox del DLC potranno cacciare la Soprintendente ghoul (o ucciderla), impossessarsi del Vault 88 e costruire comunque tutte le versioni base degli oggetti legati agli esperimenti.

L’Officina del Vault 88 sarà piena di oggetti specifici, di nuovi corridoi, stanze, scale, mobili e porte pensati per il nuovo ambiente. Per costruire un intero Vault sembra necessaria una immane quantità di Acciaio, una risorsa molto diffusa in “Fallout 4” ma comunque limitata. Fortunatamente il Vault 88 è già pieno delle risorse necessarie alla sua costruzione e sarà possibile anche riciclare le sue parti già costruite per ottenere ulteriori materiali… rischiando però di risvegliare malefiche creature sotterranee durante i lavori di ristrutturazione. Completando le missioni di “Vault-Tec Workshop” gli oggetti specifici per il Vault diventeranno poi disponibili nelle Officine di tutti gli Insediamenti che potranno essere quindi arricchiti con loro Vault (non sotterranei, purtroppo).

Inoltre, il DLC aggiunge all’Officina anche la sedia da barbiere e la sedia da chirurgo, che permettono di cambiare aspetto (taglio di barba e capelli o tratti somatici) senza dover più andare sino a Diamond City ma semplicemente assegnando un abitante all’oggetto. Insomma, “Vault-Tec Workshop” sembra un’espansione piuttosto ricca che potrebbe soddisfare gli appassionati degli Insediamenti di “Fallout 4” e forse (forse!) offrire qualcosa di più dei contenuti disponibili in una mod amatoriale.