News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Netflix: iscritti sotto le previsioni e borsa giù del 15%

Netflix è obiettivamente un servizio completo e di qualità, e che proprio per via di questi suoi principi è riuscito a conquistare tantissimi utenti. Ma evidentemente qualcosa deve essere andato storto perché negli ultimi tempi i ritmi di crescita non sono andati proprio come i produttori si aspettavano: “Stiamo crescendo, ma non così velocemente come vorremmo”, ha dichiarato a questo proposito uno degli investitori.

Ma in che situazione versa questo celebre servizio di contenuti on demand? In condizioni senz’altro buone, ma non così buone come gli investitori avrebbero voluto: le previsioni avevano stimato che Netflix sarebbe riuscito a conquistare 2.5 milioni di nuovi iscritti, e invece la piattaforma non è riuscita a superare soglia 1.7 milioni di nuovi utenti.

Cifre sotto le stime e per di più molto contenute se si considerano i 3.3 milioni di iscritti che erano stati conquistati nello stesso periodo dell’anno precedente! E questa situazione non è sfuggita agli occhi vigili dei mercati, che non a caso hanno fatto precipitare il titolo in Borsa del 15%.

I dirigenti di Netflix hanno prontamente giustificato il calo avvenuto con i prezzi degli abbonamenti e, a voler guardare a un panorama internazionale, ai rigidi limiti imposti dalla Cina. Nonostante il calo di utenti avvenuto in questo secondo trimestre dell’anno, però, Netflix ha comunque visto salire le sue entrate nette da 26 a 41 milioni di dollari. A fronte di tutto ciò il CEO Reed Hastings ha confermato che l’azienda continuerà a lavorare sodo per veder accrescere quanto più il mondo della internet television.

fonte: Netflix