News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Overwatch: Blizzard omaggia un suo fan deceduto fermando un ladro

Blizzard ha inserito in “Overwatch” un omaggio a un ragazzo cinese, fan del gioco, morto mentre provava a fare la cosa giusta. Wu Hongyu, ventenne studente dell’Università di Tecnologia di Guangdong in Guangzhou, si è messo all’inseguimento in bicicletta di un ladro che aveva rubato la moto di un suo compagno. I due mezzi si sono scontrati e Hongyu è morto all’ospedale a seguito delle ferite riportate, mentre il ladro è stato arrestato.

Hongyu ha ricevuto onori pubblici, seppur postumi, per il suo comportamento da parte del governo di Guangzhou, e a questi si è unita Blizzard. In un’immagine diffusa su internet, proveniente da una chat di gruppo, si può leggere l’attesa di Hongyu per “Overwatch”: “Ehi, qualcun altro non vede l’ora dell’uscita di domani?”. Wy Hongyu è morto il 23 maggio, il giorno prima dell’uscita del videogioco.

Nella mappa della Torre Lijiang Blizzard ha aggiunto allora il nome “Hongyu”, in carattere cinesi, su una delle tute spaziale nel lato rosso della mappa, con la scritta (motto del personaggio Mercy) “gli eroi non muoiono mai”. Il tributo è stato confermato a Polygon da un rappresentante di Blizzard. “Abbiamo aggiunto quel ricordo per un coraggioso membro della nostra comunità.” Non è un comportamento raro per la compagnia, che in “World of Warcraft” ha via via inserito molteplici tributi a giocatori deceduti nel corso degli anni.