Pokemon GO: attenti al file APK con malware all’interno!

Pokemon GO sta riscuotendo un successo globale e gigantesco, come nessun videogioco per smartphone e tablet è riuscito a fare negli ultimi tempi. Ne parlano anche i muri dalla sua uscita, e tutti sono usciti dalle loro case per catturare Pokemon e diventare i migliori allenatori del mondo. Tuttavia nella vita più qualcosa fa successo e più ci sono malintenzionati che cercano di trarne profitto a danni della povera gente.

Come molti sanno, Pokemon GO non è ancora disponibile al download sul Play Store in Italia: forse Nintendo vuole rispettare la data ufficiale dichiarata per il lancio, o forse c’è qualche altro motivo. Fatto sta che attualmente l’unico modo per giocarci su Android è scaricare il file APK, e molti lo stanno cercando su Google invece che sul Play Store. Ebbene, i malintenzionati hanno approfittato di questa corsa all’APK per creare dei file che si spacciano per il gioco, ma in realtà contengono dei malware.

Un falso file APK di Pokemon GO farebbe tutt’altro che installarvi il gioco. Avrebbe accesso ai vostri dati personali senza alcuna autorizzazione e potrebbe permettere agli hacker di prendere il controllo del vostro dispositivo. Ad esempio, un file APK infetto è stato scovato e conteneva DroidJack, che aveva proprio quest’ultima funzione che vi abbiamo descritto. Per capire se un file APK è infetto dovete vedere le autorizzazioni che chiede. Se vi chiede di leggere i segnalibri, connettersi e disconnettersi dal WiFi e lanciarsi all’avvio dello smartphone, allora è un malware.

via