Tomb Raider: annunciata la data di uscita del film con Alicia Vikander

La serie di videogiochi di avventura “Tomb Raider” avrà un nuovo film, non legato ai precedenti con Angelina Jolie. Per un periodo è stata considerata la possibilità di dare il ruolo di protagonista a Daisy Ridley, la provetta jedi che spacca i culi in “Star Wars: Il risveglio della Forza”, ma come Lara Croft è stata poi scelta Alicia Vikander che, come ci ha raccontato (in modo molto personale) la sviluppatrice Sofia Abatangelo, ha giocato da piccola ai giochi di “Tomb Raider” di nascosto dai suoi genitori. Il film, diretto da Roar Uthaug (“The Wave”), sarà prodotto da Warner Bros. e MGM e ha ora anche una data di uscita.

Il film di “Tomb Raider” con Alicia Vikander sarà nelle sale, scrive Deadline, il 16 marzo 2018, sostituendo un film supereroistico rimasto senza titolo che Warner Bros. aveva però già datato. Il film sarà ispirato al “Tomb Raider” del 2013, cioè mostrerà una giovane Lara Croft alle prese con la sua prima vera avventura, quella che la renderà la tombarola che ormai conosciamo. La sceneggiatura sarà di Geneva Robertson-Dworet, che ha già lavorato nella scrittura della serie… “Transformers”. Sì, questo film sarà diretto da un regista ricordato per un film catastrofico su un’onda gigante e la sceneggiatrice ha collaborato a “Transformers”… so che apparentemente non sono buone notizie.

Comunque, ho qualche speranza per “Tomb Raider”. Gli ultimi due videogiochi di “Tomb Raider” sono stati belle sorprese, e Square Enix sembra intenzionata a spingere la serie ancora più in là senza lasciarla pietrificare nella stessa formula per anni e anni (un problema che già si cominciava a sentire in “Rise of the Tomb Raider”). L’idea di riprendere da capo il personaggio cinematografico è ottima, la scelta di Alicia Vikander è interessante e i film di Uthaug, “The Wave” compreso, sono stati solitamente ben accolti dalla critica.