Ubisoft regala davvero Trials of the Blood Dragon?

Ubisoft ha annunciato a giugno che avrebbe regalato “Trials of the Blood Dragon”, l’improbabile unione della serie “Trials” e dello spin-off “Blood Dragon” di “Far Cry”, a chiunque sarebbe riuscito a completare la demo per PC con meno di sedici errori. E ora ci siamo: ieri la demo PC di “Trials of the Blood Dragon” è stata distribuita online e potete scaricarla gratuitamente da Uplay, la piattaforma di distribuzione digitale e client di Ubisoft. Naturalmente c’è la fregatura.

È logico che la sfida dipenda dalla lunghezza della demo stessa: magari qualcuno può riuscire a completare i primi due livelli di “Trials of the Blood Dragon” senza compiere più di quindici errori, per esempio, ma è improbabile che la sfida sia vinta da qualcuno se si dovesse finire l’intero gioco… che è proprio quello che Ubisoft chiede ai giocatori. La demo di “Trials of the Blood Dragon” funziona così: fin quando rimanete sotto il limite di errori potete andare avanti e giocare anche l’intero gioco e, se lo finite, vi viene regalato, ma se superate il limite di errori la demo si limita alle prime due missioni. Quindi, per avere in regalo “Trials of the Blood Dragon” dovrete finire tutto “Trials of the Blood Dragon” senza compiere più di quindici errori.

Magari siete già bravi nei giochi della serie “Trials”, ma l’impresa mi pare semplicemente impossibile (attendo smentita). “Trials of the Blood Dragon” è stato criticato dai recensori perché, a differenza degli altri titoli “Trials”, è zeppo di trappole invisibili al primo tentativo e basato molto su meccaniche “prova-muori-ripeti” che rendono la sfida piuttosto sleale e il gioco particolarmente frustrante e lontano dal gameplay basato sull’eccellenza tecnica a cui “Trials” ci ha abituato. Quindi la risposta alla domanda del titolo è “sì, Ubisoft regala davvero Trials of the Blood Dragon”, ma la condizione che ha posto è così sleale da rendere inutile anche tentare.