News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Ubisoft: se sei donna non ci interessa la tua opinione

Ubisoft ha autori capaci, con storie e origini varie e un’attenzione reale alla diversità. Purtroppo, tutto il resto della macchina Ubisoft sembra a volte intenzionato a darci il mal di pancia con affermazione assurde… vi ricordate quando dissero che era troppo costoso mettere un personaggio femminile in “Assassin’s Creed: Unity” e scoprimmo poi che avrebbero impiegato un solo giorno di lavoro in più?

Così, oggi scopriamo che Ubisoft non è interessato all’opinione del pubblico femminile. In un suo sondaggio la prima domanda è “quale è il tuo genere?”. La scelta è limitata a “maschio” o “femmina” (non voglio far polemiche su questo, ma se vi va di farle nei commenti ve le lascio fare) e, se rispondete “femmina”, il sondaggio termina istantaneamente con una schermata che si scusa informando l’utente che “il suo profilo non è adatto al sondaggio”. Oh Ubisoft…

Ubisoft ha naturalmente risposto su Twitter dando la colpa a un bug (conoscendo la compagnia, potrebbe anche essere vero): “c’è un errore con le impostazioni del sondaggio, ma ora è stato risolto e il sondaggio è accessibile a tutti. Ci scusiamo per la confusione che questo potrebbe aver creato.” Sinceramente, non ha creato nessuna confusione e sappiamo benissimo cosa voglia dire. Per inciso, quasi la metà dei videogiocatori è di sesso femminile [Fonte: ESA], e non credo sia intelligente, per una compagnia, far incazzare metà dei suoi possibili consumatori.

[Fonte: BoingBoing]