News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

I migliori file manager Android

Negli anni 90 i computer avevano una memoria interna inferiore ai 50 GB, in cui si potevano salvare solamente poche immagini e documenti. La tecnologia è avanzata così tanto da allora che adesso nei telefoni cellulari che siano Android, iPhone o Windows Phone, c’è il triplo e anche il quadruplo dello storage che c’era nei PC con il sistema operativo Windows o Mac non molti anni fa. Adesso gli smartphone possono contenere davvero di tutto. Gli smartphone economici di fascia bassa non si trovano più con meno di 8 GB di storage interno, e spesso anche con la possibilità di espandere la memoria grazie ad uno slot micro SD. Sia i migliori smartphone che quelli low cost possono contenere tutti i tipi di file e in grande quantità.

Archiviare documenti, immagini, video, musica ed anche videogiochi con grafica 3D avanzata è diventato estremamente facile, e li si può portare con sè ovunque. E non solo, perchè gli smartphone tutti questi contenuti li possono anche riprodurre e quindi permettono di usufruirne direttamente dalla loro memoria interna. Per gestire file sta però diventando sempre più indispensabile l’utilizzo di un file manager Android sui dispositivi con il sistema operativo del robottino verde. La grande mole di file che passano per gli smartphone oggi giorno sia per quando ci si diletta a scaricare gratis oppure quando si procede ad inviare file con Bluetooth, WiFi e cloud, sta diventando sempre più grande. Questo rende i file sempre più introvabili all’interno dei dispositivi, portandoci spesso a dimenticare anche di averli.

Effettuando il download di un file manager li si può organizzare al meglio, e grazie a filtri e altre impostazioni è anche possibile trovare file di qualsiasi tipo in un modo molto facile. I file manager Android non sono altro che app Android che si possono scaricare gratis o a pagamento sul Play Store, il market del sistema operativo del robottino verde. Bisogna però conoscere le migliori app consigliate affinchè i file manager siano veramente utili nell’esperienza di utilizzo sia multimediale che per quanto riguarda la produttività e il lavoro. Vi abbiamo mostrato la guida contenente tutti i migliori video player Android per vedere film e video in tutta comodità e in modo efficiente. E in un’altra guida vi abbiamo anche mostrato le migliori app Android di streaming musicale per ascoltare musica gratis. Adesso con questa nuova guida vi proponiamo i migliori file manager Android per la gestione dei vostri file.

Migliori file manager Android: ES Gestore File

file manager android

Questa è l’applicazione più utilizzata e scaricata in assoluto per quanto riguarda la gestione dei file, ed è impeccabile sotto praticamente tutti gli aspetti. Presenta l’integrazione non solo con il cloud, ma da anche la possibilità di condividere e gestire i file in rete locale LAN o con una Smart TV. Addirittura è possibile visualizzare anche le cartelle FTP, ossia quelle all’interno dei server online. In qualsiasi percorso e anche nella memoria interna intera è possibile vedere nel dettaglio lo spazio occupato da ogni tipo di file, per poter liberare spazio in modo molto agevole. C’è la distinzione fra tutti i formati, ed una barra di ricerca permette di trovare file in modo velocissimo. Si tratta anche di una applicazione molto social, che permette facilmente di condividere i file su tutti i social network o sulle applicazioni di messaggistica istantanea. Non manca nemmeno un browser per gestire le applicazioni, disinstallarle ed effettuare i backup.

Vi lasciamo il link per scaricare gratis questo file manager Android direttamente dal Play Store: ES Gestore File

Migliori file manager Android: File Commander

file manager android

File Commander è un file manager Android basato completamente sull’intuitività. Appena lo aprirete vi appariranno delle voci con tutte le tipologie di file presenti sul dispositivo, e sotto i quantitativi di memoria occupata e libera nel vostro dispositivo. Sono inclusi anche gli account per accedere ai servizi di cloud ed un cestino per i file cancellati, oltre ad una sezione con tutti quelli aperti di recente. L’app integra anche una funzione di compressione con la quale si possono accorpare file in cartelle compresse zip. E’ permessa anche l’interazione con i server online FTP, ottima per i webmaster. Interessante anche una funzione per condividere lo schermo su più dispositivi.

Vi lasciamo il link per scaricare gratis questo file manager Android direttamente dal Play Store: File Commander

Migliori file manager Android: Solid Explorer

file manager android

Molto carina ed immediata l’interfaccia utente di questa applicazione che è realizzata in stile material design di Google, e quindi è familiare a tutte le altre app del colosso di Mountain View. Una delle feature più ben elaborate è l’integrazione con i servizi di cloud, nonchè quella con i PC, con tutte le informazioni a proposito della memoria occupata. E’ incluso anche un visualizzatore di foto ed un lettore di file musicali. Si può attivare anche la condivisione via LAN dei file e via FTP per quanto riguarda i server online.

Vi lasciamo il link per scaricare gratis questo file manager Android direttamente dal Play Store: Solid Explorer

Migliori file manager Android: Astro File Manager

E’ molto organizzato e ordinato il menu di questa app, che riesce a categorizzare alla perfezione tutti i tipi di file. Grazie alla possibilità di applicare i filtri e ad una barra di ricerca, trovare i file è sempre molto facile. Anche qui non manca l’integrazione con i servizi di cloud di tutti i tipi, e la condivisione e visualizzazione di file anche nella rete locale LAN. Per la gestione delle app e la memoria RAM è integrata anche una funzione task manager, che permette di chiudere in modo immediato tutte le applicazioni che occupano memoria. Unico svantaggio è la pubblicità, che potete eliminare acquistando la versione Pro.

Vi lasciamo il link per scaricare gratis questo file manager Android direttamente dal Play Store: Astro File Manager

Migliori file manager Android: Total Commander

Peculiarità di questo file manager Android è la presenza di un tema scuro molto adatto per l’utilizzo di notte e per non stancare gli occhi. Al suo interno non solo integra le classiche funzioni per la gestione dei file, ma anche un editor di testo per creare note e appunti a piacimento. In più è presente una funzionalità che permette di nascondere file per non farli trovare ad altre persone. E’ poi presente un compressore di file per creare cartelle compresse in zip al fine di unire più file e risparmiare spazio.

Vi lasciamo il link per scaricare gratis questo file manager Android direttamente dal Play Store: Total Commander

Migliori file manager Android: File Expert

Ecco un’altra app basata sul material design di Google, e quindi con una interfaccia utente molto rapida da utiilzzare ed intuitiva. L’integrazione sul cloud è presente anche su questo file manager Android, e c’è integrato anche un compressore per creare dei file zip con i vari file all’interno della memoria. L’app permette poi di condividere file tra più dispositivi e di accedere ai file presenti nei server FTP. Si può impostare un meccanismo di autenticazione e protezione per gli accessi, e si possono creare dei tag per trovare facilmente tutti i file che riguardano un determinato argomento di interesse.

Vi lasciamo il link per scaricare gratis questo file manager Android direttamente dal Play Store: File Expert

Migliori file manager Android: X-Plore

Questo file manager Android esiste dai tempi in cui il Synbian di Nokia era il sistema operativo più utilizzato sui cellulari. La sua peculiarità è quella di avere un’interfaccia molto semplice e intuitiva, che è simile a quella dei vecchi cellulari e che con il touch screen è molto facile da usare. L’applicazione permette di visualizzare nel dettaglio tutta la memoria occupata all’interno del dispositivo, permettendo a colpo d’occhio di vedere quali tipi di file occupano più memoria grazie a degli schemi. Presenta anche una funzionalità che permette di associare ai tasti fisici dei comandi per una navigazione più veloce all’interno dell’app. Non manca l’integrazione con i servizi di cloud, per poter gestire sempre dalla stessa app anche il proprio storage online. A seconda del tipo di file le anteprime cambiano permettendo di riconoscerli in modo molto immediato: insomma, l’interfaccia è semplice ma l’esperienza di utilizzo è simile ad un PC. L’app integra anche un lettore di immagini per vedere le foto senza il bisogno di altre app esterne, un lettore di video ed anche un lettore musicale. E’ integrato anche un lettore di file PDF.

Vi lasciamo il link per scaricare gratis questo file manager Android direttamente dal Play Store: X-Plore