News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

OnePlus 3 Mini era solo una bufala

Negli ultimi giorni si rumoreggiava in modo insistente a proposito dell’esistenza di un OnePlus 3 Mini. Alcune indiscrezioni hanno suggerito che la casa produttrice di smartphone Android cinesi che è attualmente tra le più ammirate al mondo, fosse al lavoro per il lancio di una variante più piccola del suo ultimo top di gamma. La casa produttrice ha già annunciato dal lancio della versione standard che avrebbe abbandonato l’idea di produrre midrange almeno per un futuro prossimo, e quindi OnePlus X sarebbe rimasto l’unico non top di gamma di questa azienda per un bel po’.

Per questo motivo OnePlus 3 Mini sarebbe dovuto essere un top di gamma proprio come la variante standard. Sulla famosa piattaforma di benchmark GFXBench era apparso un dispositivo che sembrava essere proprio lui, e la piattaforma riportava la presenza di un display da 4,6 pollici di diagonale che visualizza a video ad una risoluzione Full HD. Nel comparto hardware il processore era un quad core Qualcomm Snapdragon 820 da 2,15 Ghz di frequenza, ed era accompagnato da 6 GB di memoria RAM e 64 GB di storage interno.

La casa produttrice, attraverso un post che ha fatto il giro dei social network, ha smentito l’esistenza di OnePlus 3 Mini commentando semplicemente “No. #rumorshutdown”. Questa smentita non è la prima: un’altra è arrivata anche per le voci di un possibile OP3 in colorazione rossa. Ma se il dispositivo sui benchmark non era OP3 Mini, allora di cosa si trattava?

via