RiME torna nel 2017, mistero sulle piattaforme

Dopo un lungo periodo di silenzio, si torna a parlare di RiME, l’ambizioso mix tra puzzle e adventure game sviluppato da Tequila Works. Come molti di voi ricorderanno, il gioco era stato presentato la prima volta al Gamescom 2014 in esclusiva PlayStation 4: il tutto era frutto di un accordo di distribuzione e sfruttamento del marchio stretto con Sony. Lo scorso marzo arriva però il colpo di scena: lo sviluppatore ha deciso di riappropriarsi dei diritti sul titolo, facendo temere per un periodo che venisse addirittura cancellato.

E invece, Tequila Works non poteva buttare al vento quattro anni di lavoro e annuncia adesso di aver stretto un accordo di distribuzione con Grey Box e Six Foot, che permetterà a RiME di essere finalmente disponibile sul mercato nel 2017. Le piattaforme sono ancora un mistero: difficile pensare che venga meno quanto già fatto su PlayStation 4, ma a questo punto è lecito pensare che il gioco arriverà anche su PC e Xbox One. Il comunicato stampa pubblicato per l’occasione ci permette di capire qualcosa di più sulla storia del gioco: sappiamo che protagonista dell’avventura sarà un ragazzo finito su un’isola misteriosa a causa di una violenta tempesta. In maniera molto simile come accade in altri prodotti di questo tipo, obiettivo del giocatore sarà quello di decifrare le sfide e i segreti presenti nell’isola, figli di rovine appartenenti a una civiltà ormai dimenticata. Una sottile narrativa accompagnerà infine le sequenze di gioco.

Via