News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Samsung Galaxy Note 7: al TENAA una variante con 6 GB RAM

Alcuni fan e non del colosso coreano numero uno al mondo sul mercato degli smartphone sono rimasti un po’ delusi dopo l’uscita di Samsung Galaxy Note 7. Questo perchè le indiscrezioni suggerivano un nuovo processore, invece non ci sono stati particolari cambiamenti nella configurazione hardware rispetto a Samsung Galaxy S7 e S7 Edge. Il phablet top di gamma è stato infatti lanciato con 4 GB di memoria RAM e con il solito processore Samsung Exynos 8890.

Molto potente per carità, ma non è l’Exynos 8893 o lo Snapdragon 821 che molti si aspettavano e anche la RAM non è aumentata. Tuttavia il famoso ente cinese TENAA ha appena certificato una nuova variante di Samsung Galaxy Note 7, e questo potrebbe, e dico potrebbe, placare almeno in parte la delusione di suddette persone. Questa variante del phablet ha una memoria RAM di 6 GB come molti avrebbero voluto, e il suo storage interno è aumentato da 64 GB della versione standard a 128 GB.

Purtroppo però non sappiamo che fine farà questa versione di Samsung Galaxy Note 7. Non sappiamo se si tratta di una variante esclusiva solo per alcuni mercati o se verrà lanciata globalmente, e quindi avrete capito che non è ancora detta l’ultima parola. Tra le altre caratteristiche vi ricordiamo che il terminale ha uno schermo curvo da 5,7 pollici con una risoluzione Quad HD, mentre le fotocamere sono da 12 e 5 Megapixel e la batteria è da 3500 mAh.

via