News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Samsung Galaxy Note 7 non stupisce nei benchmark

Sono stati effettuati i primi benchmark per quanto riguarda Samsung Galaxy Note 7. Dopo pochi giorni dall’uscita del top di gamma della casa produttrice numero uno al mondo sul mercato degli smartphone, possiamo essere già a conoscenza di come si comporta su alcune delle più note piattaforme di benchmark al mondo. Ma prima di informarvi a proposito dei risultati, vi ricordiamo il comparto hardware di questo device.

Samsung Galaxy Note 7, nella versione europea, è dotato di un processore octa core Samsung Exynos 8890 che gira a 2,3 Ghz di frequenza, che è accompagnato da 4 GB di memoria RAM. Per quanto riguarda i benchmark, non abbiamo avuto i risultati strabilianti che molti si aspettavano. Su AnTuTu, con 134660 punti, è stato superato da Lenovo Moto Z e OnePlus 3. Per quanto concerne Basemark OS 2.0 il device è risultato anche qui inferiore a Moto Z, con 2676 punti, classificandosi al secondo posto.

Non il massimo i risultati nemmeno su Geekbench, dove si è classificato terzo in multi core e quinto in single core. Tuttavia non è detta ancora l’ultima parola, come già saprete i benchmark non sono equivalenti ad un testo sacro per valutare le prestazioni di un dispositivo, ma ci sono tanti altri fattori che possono cambiare le carte in tavola. Vi ricordiamo che Samsung Galaxy Note 7 verrà immesso sul mercato in Europa a partire dal 2 Settembre, con un prezzo di listino di 869 euro.

via