Xiaomi Mi5: segnalata inavvertita esplosione in Cina

L’estate 2016 è ormai inoltrata, le temperature si stanno facendo sempre più minacciosamente alte… e gli smartphone esplodono.  I telefoni cellulari di oggi risentono molto delle alte temperature a causa del loro surriscaldamento, ma la casa produttrice Xiaomi sembra stia battendo tutti i record in negativo a proposito di ciò. Dalla Cina è stata segnalata l’inavvertita esplosione di un’unità di Xiaomi Mi5, che avrà fatto sicuramente prendere un bello spavento al possessore.

Sono state pubblicate delle immagini sul famoso social network cinese Weibo che mostrano il più potente top di gamma della casa produttrice di smartphone Android cinesi letteralmente esploso. Il retro di Xiaomi Mi5 è del tutto danneggiato, mentre la parte frontale è rimasta in buone condizioni. Purtroppo non conosciamo le dinamiche dell’esplosione: non sono state rilasciate dichiarazioni a riguardo e non è stato pubblicato alcun video di come il telefono si sia auto distrutto come un kamikaze.

Secondo indiscrezioni la casa produttrice è stata già informata a proposito di questa esplosione, e ci si aspetta una sostituzione dello smartphone al più presto per il povero utente cinese. Xiaomi Mi5 non è l’unico “smartphone terrorista” di questa azienda ad essere esploso in modo del tutto improvviso. Non molti giorni fa la stessa cosa è successa anche con uno Xiaomi Mi 4i, e in quel caso l’utente è riuscito a filmare tutto grazie ad una telecamera di servizio sul suo posto di lavoro.

via