News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Apple Watch, calo di vendite secondo KGI Securities

Secondo Ming Chi Kuo, autorevole analista di KGI Securities, Apple si ritroverà a dover fare i conti con un fenomeno che molto probabilmente non si aspettava: un netto calo delle vendite di Apple Watch. Secondo le previsioni della società di ricerche, la seconda generazione dello smartwatch proprietario consegnerà dei risultati di vendita decisamente meno rosei del previsto.

Le proiezioni di Kuo si basano in particolare sulle vendite effettive che la Mela dovrebbe riuscire a mettere a segno, e proprio relativamente alle spedizioni si parla di un possibile ribasso del 15 o 25% al massimo rispetto a quelli che furono i risultati conseguiti nel 2015. E ad avvalorare queste tesi è il fatto che non è solo Kuo a parlare di vendite riviste al ribasso: anche la società di ricerche IDC ha recentemente diffuso una stima che parlava di 1.6 milioni di unità vendute nel secondo trimestre dell’anno. In pratica, un calo su base annua di un incredibile 56.7%.

Ma come mai Apple Watch conquisterà molti meno proseliti rispetto al previsto? Secondo Ming Chi Kuo le cause sarebbero diverse: si parla per esempio della mancanza di una killer-app, di una durata della batteria giudicata insufficiente, della forte dipendenza dell’orologio dall’iPhone e di una crescente sensazione da parte degli utenti che il multi-touch non sia un’idea geniale da inserire in un orologio.

fonte