News, guide su tecnologia (Android, Windows, iOS), Games e SocialMedia

Gears of War diventerà un film per Universal Pictures

Sentite bimbi, io non so cosa stia succedendo. Sembra che qualcuno abbia aperto una roba tipo il vado di Pandora e tutto stia uscendo fuori, e questo tutto che sta uscendo fuori è un mare di videogiochi adattati in film. La mia ipotesi è che i produttori abbiano visto il successo dei cinecomics e vogliano replicarlo con i cine… i cinegames, che hanno anche due importanti vantaggi: più produttori da cui comprare i diritti e più appassionati a cui vendere i film. Comunque sia, sono qui per annunciarvi che anche “Gears of War” sarà adattato in un film.

Rod Fergusson, capo di The Coalition che ora sviluppa “Gears of War”, ha detto durante un livestream di “Gears of War 4” (in uscita l’11 ottobre per Xbox One e Windows 10) che Universal Pictures ha opzionato la serie di Microsoft per un film. Film che (racconta Variety) sarà prodotto da Scott Tuber e Dylan Clark per Blugrass e supervisionato da Jon Mone e Jay Ireland. Ancora nessuna informazione quindi su registi, sceneggiatori o attori. L’idea è a quanto pare di non fare un adattamento fedele del videogioco: gli appassionati di “Gears of War” e di videogiochi possono essere tanti, ma l’obiettivo quando si realizza un cinegame (o un cinecomics) è di renderlo attraente a un pubblico ancora più grande.

“Gears of War” si aggiunge al resto dei film adattati da videogiochi stanno uscendo dal vaso di Pandora e che ormai non riesco neanche più a contare: una trilogia fantascientifica di “Tetris”, “Centipede”, “Missile Command”, “Fruit Ninja”, “Temple Run”, “The Last of Us”, “Uncharted”, “Portal”, “Half-Life”, “Detective Pikachu” (più forse un film sviluppato internamente da Nintendo ma non ancora annunciato), “Tom Clancy’s The Division”, “Tom Clancy’s Ghost Recon”, “Tom Clancy’s Splinter Cell”, “Watch Dogs”, “Rabbidz”, “Call of Duty”, “Sonic”, “Firewatch”, “Monster Hunter”, “Minecraft”, il reboot di “Tomb Raider”, “Borderlands”… chissà se me ne son dimenticato qualcuno. A questi si aggiungono “Warcraft – L’inizio”, “Ratchet & Clank” e “Angry Birds” (usciti nel 2016) e il film di “Assassin’s Creed” in arrivo a inizio 2017. Ah, e l’ultimo “Resident Evil” (che neanche considero più un film tratto da videogioco).