Call of Duty Infinite Warfare su Windows Store? Chiedete il rimborso

Qualche giorno fa avevo chiesto ai nostri lettori di non comprare “Call of Duty: Infinite Warfare” su Windows Store, perché sarebbe stato loro impossibile giocare online con la maggioranza dei videogiocatori, che lo avrebbero preso su Steam, e si sarebbero trovati con un gioco dimezzato. Anzi, più che dimezzato, perché un “Call of Duty” ridotto alla sola Campagna per giocatore singolo è praticamente vuoto, perde il motivo che porta i giocatori di tutto il mondo a continuare a giocarlo per un anno intero sino (e anche dopo) l’uscita del capitolo successivo.

Come previsto, i giocatori che non hanno seguito il consiglio e hanno acquistato “Call of Duty: Infinite Warfare” su Windows Store si son ritrovati con server vuoti e inutili. Microsoft parlava di cross-buy, cross-platform e cross-network, della possibilità di giocare con chiunque da qualsiasi piattaforma, ma il suo “Call of Duty: Infinite Warfare” (e, di conseguenza, il suo “Call of Duty: Modern Warfare Remastered”) si è trovato misteriosamente segregato sul solo Windows Store. Probabilmente la responsabilità non è di Microsoft, ma di Activision. Non riesco comunque a capirne i motivi, ed è sicuramente un grave fallimento per ogni politica che Microsoft abbia cercato di portare avanti di recente e per il nuovo Windows Store e un grave danno per i consumatori, schiacciati dalle incomprensibili decisioni delle corporazioni.  Mi viene persino il dubbio che c’entri l’accordo tra Activision e PlayStation 4, che ha accesso anticipato a tutti i contenuti dei “Call of Duty” a partire da “Call of Duty: Black Ops 3”.

Comunque, secondo quanto riportato da Motherboard di Vice, potete chiedere la restituzione dei vostri soldi se avete erratamente acquistato “Call ofDuty: Infinite Warfare” su Windows Store. Provateci almeno: sembra che le richieste vengano accolte, e considerando che i giocatori contemporanei di “Call of Duty” su Windows Store non raggiungono neanche la decina, mentre su Steam sono migliaia, è probabilmente l’unica vostra occasione per provare il multiplayer di “Call of Duty: Infinite Warfare” o “Call of Duty: Modern Warfare Remastered” senza comprare due volte il gioco. Comunque complimenti, Activision. Brava.