I migliori smartphone per autonomia e durata batteria di fine 2016

Gli smartphone Android e gli iPhone oggi vengono utilizzati per fare praticamente qualsiasi cosa se consideriamo l’ambito della tecnologia ma anche della vita di tutti i giorni. Con i telefoni cellulari oltre a fare chiamate e SMS andiamo a vedere film, giocare ai videogiochi, scattare foto, navigare in internet, usare due schede con lo slot dual SIM e tante altre operazioni. Gli smartphone top di gamma come anche gli smartphone economici, quelli di fascia media e gli smartphone cinesi nel 2016 possono sostituire praticamente il PC sotto tanti aspetti. Ma dato che fanno tutte queste cose sorge un problema molto importante: la durata della batteria. Gli smartphone hanno display che consumano molto a causa della risoluzione HD e oltre, del processore potente che consuma molto, di tutte le applicazioni attive a livello software e tanto altro.

Ma allo stesso tempo devono comunque restare molto compatti per essere facilmente trasportabili. Questo non rende possibile inserire in uno smartphone una batteria tanto capiente come quelle che possiamo trovare in un notebook o in altri dispositivi, e spesso anche sui migliori smartphone troviamo delle batterie al litio che non durano molto. Sono tanti coloro che acquistando uno smartphone in commercio al miglior rapporto qualità prezzo nelle offerte smartphone sono insoddisfatti del tutto della autonomia. A volte non si riesce nemmeno a raggiungere la giornata di utilizzo. Senza contare che poi le batterie smartphone al litio hanno un ciclo di vita che prima o poi le porta inevitabilmente a ridurre la loro durata. Dopo 2 anni di utilizzo addirittura l’autonomia media della batteria diventa praticamente la metà, e questo può essere un problema serio se era già poco prestante dall’inizio.

Ci sono però degli smartphone che possono farvi dimenticare a casa il caricabatterie e che non danno mai problemi seri di autonomia. Questi smartphone sono disponibili tra gli smartphone Android economici a prezzi convenienti ma anche se si cerca il miglior smartphone top di gamma. Potete quindi acquistare su qualsiasi fascia uno smartphone con una batteria che non dura poco.

ATTENZIONE: In molti casi non serve cambiare smartphone per risolvere i problemi di autonomia! Hai provato ad acquistare una power bank? Tramite questa potresti risolvere i problemi di autonomia del tutto smartphone! Leggi questa guida per conoscere solo le migliori: I migliori power bank e batterie esterne del 2016

ATTENZIONE 2: Prima di acquistare un nuovo device devi assolutamente sapere come ottimizzare, inizializzare e calibrare la batteria del tuo smartphone Android! Mi raccomando non rovinarla prima del tempo! Vedi qui come fare: come inizializzare e calibrare la batteria smartphone Android

Xiaomi Redmi 3 Pro

migliori smartphone

Partiamo da uno smartphone economico che fra tutti gli smartphone cinesi è tra i più rinomati, quindi anche tra i migliori smartphone se consideriamo l’autonomia e la durata della batteria. Questo dispositivo è un connubio perfetto tra una batteria capiente e dei componenti a basso consumo che massimizzano in modo incredibile l’autonomia con un po’ tutti i tipi di utilizzo. La batteria al litio di questo terminale ha una capacità di 4100 mAh e con praticamente qualsiasi uso che se ne faccia riesce a superare in modo più che abbondante la giornata di autonomia. Possiamo poi stimare che dopo una giornata di uso intensivo la batteria esce sempre con più del 35 percento di carica da utilizzare il giorno dopo. Se poi utilizzate questo device moderatamente vi durerà 2 giorni ed anche oltre, davvero rilevante. Più approfonditamente, se prendiamo in considerazione un utilizzo in conversazione, questo device si può avvicinare alle 35 ore di autonomia. Nella navigazione web continua invece riesce quasi ad arrivare a 14 ore, mentre supera abbondantemente le 11 ore anche se lo utilizzate in riproduzione video continuata. Se l’utilizzo che fate di questo smartphone è leggero e quindi non lo avete sempre in funzione navigando in internet o utilizzando applicazioni in prima persona, la batteria non ha problemi a superare anche i 2 giorni di autonomia.

La scarica risulterà tra l’altro sempre lineare, ed essa viene aiutata anche dai praticamente assenti problemi di surriscaldamento dello smartphone, oltre alla presenza di componenti che non consumano molto, primo fra tutti il processore e poi lo schermo. Con un caricabatterie da 2 Ampere il tempo di ricarica si aggira intorno alle 2 ore. Nonostante la batteria sia capiente, il design è comunque compatto grazie alla presenza di un display da 5 pollici che mostra a video ad una risoluzione HD di 720 x 1280 pixel. E’ uno schermo dai colori naturali e buona luminosità che non fa lamentare nessuno. Robusta e solida anche la qualità costruttiva con un design tutto realizzato in metallo. Sul lato hardware abbiamo una componentistica da fascia media, con un processore octa core Qualcomm Snapdragon 616 da 1,5 Ghz di frequenza, 3 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria interna che si può espandere fino a 256 GB con micro SD. Oltre ai bassi consumi c’è anche un’ottima fluidità del sistema e un multi tasking decisamente superiore agli altri dispositivi della concorrenza venduti sulla stessa fascia di prezzo. La fotocamera principale ha una risoluzione di 13 Megapixel che cromaticamente si comporta molto bene ed ha un buon dettaglio anche se le condizioni di luce non sono delle migliori. Il sensore possiede anche la tecnologia di auto focus a rilevamento di fase che permette di mettere a fuoco in modo efficiente.

Vi lasciamo il link per acquistare uno dei migliori smartphone per autonomia e durata batteria direttamente da Amazon: Origine Xiaomi Redmi 3 PRO-Telefono Cellulare Sbloccato Android, 5,1 “”, 4 GB, Dual Sim, Octa Core, 32GB RW 3GB Ram, HD Schermo IPS, 13,0MP, GPS, Punti 10) oro

Asus Zenfone 3 Max

migliori smartphone

Zenfone 3 Max è lo smartphone di casa Asus realizzato con la maggiore attenzione alla autonomia della batteria, e in più ha anche un rapporto qualità prezzo molto conveniente che lo rende uno dei migliori smartphone sulla fascia di prezzo intorno ai 200 euro. La capacità della batteria è di 4130 mAh ed i componenti sono a basso consumo anche qui per garantire la durata massima. Se prendiamo come campione un utilizzo intenso lo smartphone non si scaricherà mai se non arriverà la fine della giornata, mentre se abbiamo un uso medio può superare anche i 2 giorni. Nello specifico, se si utilizza il dispositivo con un “uso quotidiano” moderato intenso, quindi adoperando applicazioni per la messaggistica, navigando in internet, vedendo video, scattando foto e qualche volta anche giocando, il device riesce a registrare circa 6 ore di schermo acceso con una durata totale di quasi 2 giorni. Se invece volete fare un uso più intensivo e tenere magari anche un’altra opzione di connettività attiva, come ad esempio il Bluetooth, comunque non andrete sotto le 5 ore di schermo acceso, che è di moltissimo sopra la media anche dei migliori smartphone top di gamma. Tra l’altro si tratta anche di uno smartphone dai difficilissimi problemi di surriscaldamento. Questo grazie ad un processore per la scelta del quale la casa produttrice si è concentrata al massimo sui consumi più bassi possibili.

Oltre ovviamente alla capienza elevata, ma questo è scontato. Come se non bastasse ci sono anche delle interessantissime soluzioni a livello software che permettono di risparmiare la batteria, perchè è presente proprio un sistema che riesce a controllare in modo smart il livello della batteria. Questo sistema avvisa quando i consumi sono alti e fornisce le soluzioni per aggiustare tutto. Complice è anche il display da 5,2 pollici di diagonale con una risoluzione solo HD di 720 x 1280 pixel. Ma il fatto che la definizione non sia troppo alta non vuol dire che è un cattivo pannello, perchè ha comunque dei colori davvero ottimi e anche la luminosità adattiva è rilevante. Nessuna delusione nemmeno sul lato design con una estetica tutta realizzata in metallo ed un buon assemblaggio. Oltre alla batteria un altro suo punto forte è il lato hardware che vede la presenza di ben 3 GB di memoria RAM. Con questi si possono tenere aperte più app in contemporanea della stragrande maggioranza degli smartphone sulla stessa fascia di prezzo. Il processore è un quad core Mediatek MT6737M con 1,25 Ghz di frequenza, mentre lo storage interno è capiente con ben 32 GB che si possono ancora espandere. La fotocamera da 13 Megapixel scatta foto abbastanza precise e ben messe a fuoco se le condizioni di luce non sono disastrose.

Vi lasciamo il link per acquistare uno dei migliori smartphone per autonomia e durata batteria direttamente da Amazon: Asus ZenFone 3 Max Smartphone, Memoria Interna da 32 GB, Dual-SIM, Grigio [Italia]

Oukitel K10000

migliori smartphone

Veniamo ora allo smartphone che ha in assoluto la migliore autonomia e durata del mondo perchè ha anche la batteria più capiente del mondo. Con ben 10.000 mAh questo smartphone è praticamente da record e non si scarica davvero mai ricordando i vecchi telefoni cellulari GSM non smart. Potete anche stressarlo al massimo delle sue capacità, ma la sua autonomia non si fermerà mai a meno di almeno 3 giorni. Con un uso moderato invece può arrivare a durarvi anche una settimana facendovi del tutto dimenticare il caricabatterie. Di preciso con un uso stress l’autonomia che riuscite ad ottenere riesce ad arrivare ad addirittura 13 ore di schermo acceso, che è un risultato che praticamente nessuno smartphone sul mercato può raggiungere. Per uso intenso intendiamo ovviamente anche giocare ai videogiochi oltre a navigare in internet e vedere video. Se invece l’uso è moderato potete addirittura raggiungere le 18 ore di schermo acceso. Considerando che 4 ore di display sono la media, potete almeno immaginare di cosa stiamo parlando quando ci riferiamo a questo smartphone. Per quanto riguarda la ricarica, con il caricabatterie originale avviene in circa 3 ore e mezza, che per una batteria così capiente non è affatto male, ci si potrebbero aspettare almeno 6 ore. Se con pochi euro acquistate un adattatore OTG questo smartphone funge anche da power bank per ricaricare altri smartphone con la sua batteria interna. Un adattatore è presente anche nella confezione originale se acquistate la versione internazionale.

Nonostante la grandissima autonomia lo smartphone ha comunque un prezzo moderato e molto conveniente. Come qualità costruttiva si può paragonare ad uno smartphone rugged: non è affatto sottile dato che dentro c’è una batteria enorme e non si poteva fare altrimenti, ma è robusto e resistente. Lo schermo ha una diagonale di 5,5 pollici e mostra a video con una risoluzione HD di 720 x 1280 pixel. Per massimizzare l’autonomia non si poteva optare per una alta risoluzione ma è comunque un buon display con una buona luminosità e angoli di visione sufficienti. Sotto la scocca c’è un processore quad core Mediatek MT6735P da 1 Ghz di frequenza, insieme a 2 GB di memoria RAM e 16 GB di storage interno espandibile tramite micro SD. E’ un entry level ma l’interfaccia resta fluida e non si hanno problemi con tutti gli utilizzi di base. La fotocamera è da 13 Megapixel, vanta un flash dual LED e scatta sopra la sufficienza, nella buona media della fascia di prezzo.

Vi lasciamo il link per acquistare uno dei migliori smartphone per autonomia e durata batteria direttamente da Amazon: Oukitel K10000 5,5″ Android 5.1 Smartphone MT6735 4G 10000mAh Super grande capacità Lollipop 720p 13MP 2GB RAM16GB ROM fotocamera in lega di alluminio Boby

Samsung Galaxy J7 (2016)

migliori smartphone

La batteria di questo device, tra gli smartphone di fascia media più venduti quest’anno, ha delle grandi potenzialità oltre che una autonomia di spicco. Prima di tutto dobbiamo segnalare che si tratta di una batteria rimovibile, e quindi potete sostituirla quando è scarica o cambiarla del tutto facilmente se non funzionerà più a dovere dopo tanto tempo. A differenza dei migliori smartphone e di quasi tutti i modelli presenti sul mercato dove per la sostituzione c’è bisogno di un tecnico, se vi va bene. La sua capacità è di 3300 mAh ed anche con un utilizzo stress riesce a superare di gran lunga la giornata di utilizzo unita a componenti a basso consumo. Alla fine di una giornata intensa la batteria arriva con anche il 35 percento di ricarica residua che vi permetterà di sfiorare il giorno e mezzo. Per quanto riguarda il display, l’autonomia si aggira intorno alle 7 ore di schermo attivo, che è circa il doppio della media degli smartphone della concorrenza che vengono venduti sulla stessa fascia di prezzo. I test che hanno permesso di ottenere questa durata prevedono anche la navigazione in internet con la connettività 4G LTE, che di solito causa molto battery drain.

L’interfaccia utente TouchWiz di Samsung integra poi anche delle funzionalità per risparmiare ancora di più sulla autonomia della batteria. Considerando uno scenario di utilizzo  in conversazione telefonica si riesce praticamente sempre a superare di molto le 24 ore di utilizzo con audio in capsula, mentre se lo utilizzate vedendo video di continuo supererete sempre le 18 ore di autonomia. Con la navigazione web invece non registrerete mai meno di 12 ore, anzi, potreste andare ben oltre. Nonostante la cover rimovibile troviamo comunque un frame in metallo e quindi una buona qualità costruttiva. Il display ha una diagonale di ben 5,5 pollici, vanta la tecnologia Super AMOLED proprietaria di Samsung e visualizza con una risoluzione HD di 720 x 1280 pixel. Lo schermo non ha il massimo definizione per andare a vantaggio della batteria, ma ha degli ottimi colori, neri profondi ed una luminosità davvero molto alta. Ha una grande qualità anche la fotocamera principale dalla risoluzione di 13 Megapixel, settore in cui Samsung non fallisce mai. Gli scatti hanno una definizione alta e in tutte le condizioni di luce si fanno foto accettabili nonostante non sia affatto un device di fascia alta. Tra i componenti hardware c’è un processore octa core Samsung Exynos 7870 con una frequenza di 1,6 Ghz che opera insieme a 2 GB di memoria RAM. Il processore è di qualità e risulta abbastanza veloce e performante, e l’interfaccia TouchWiz presenta tante feature e personalizzazioni.

Vi lasciamo il link per acquistare uno dei migliori smartphone per autonomia e durata batteria direttamente da Amazon: Samsung J710 Galaxy J7 Smartphone da 16GB, Oro [Italia]

Asus Zenfone Max

migliori smartphone

Rispetto al Zenfone 3 Max il suo predecessore è focalizzato ancora di più sulla autonomia e sulla durata della batteria ed è uno dei migliori smartphone economici e in assoluto che durano di più in termini di autonomia sul mercato ancora adesso. Ecco perchè merita anche lui un posto in questa guida. La sua batteria ha ben 5000 mAh di capacità e addirittura anche se usata intensamente si attesta sui due giorni di autonomia. Se poi utilizzate questo smartphone moderatamente potete addirittura arrivare a 4 giorni di durata senza problemi di sorta. Con un uso in conversazione telefonica manca davvero poco a raggiungere le 28 ore di utilizzo, e questo smartphone riesce a superare sempre le 20 ore anche se lo si utilizza in continua navigazione web. Considerando invece la riproduzione dei video non si scende di molto sotto le 20 ore perchè le circa 18 ore vengono sempre superate.

La ricarica con il caricabatterie originale incluso nella confezione avviene in circa 5 ore di tempo. Lo smartphone possiede anche la tecnologia OTG nella sua porta micro USB. Questo vuol dire che attraverso un cavo adattatore potete collegare un altro smartphone e ricaricarlo attraverso la batteria di Asus Zenfone Max. E data la grande capienza riuscirete a caricare completamente la maggior parte degli smartphone: basti pensare che le power bank in commercio iniziano proprio da una capacità di 5000 mAh. L’adattatore può essere usato anche per collegare periferiche hardware come tastiera e mouse. Lo spessore non è affatto ridotto con una batteria così capiente ma in compenso il design è robusto e solido. Il display è da 5,5 pollici ed ha una risoluzione HD di 720 x 1280 pixel, non poteva non essere questa per massimizzare l’autonomia. Tuttavia abbiamo una luminosità davvero altissima oltre a dei buoni angoli di visione del pannello con tecnologia IPS. Sul lato hardware milita un processore quad core Qualcomm Snapdragon 410 con 1,2 Ghz di frequenza, insieme a 2 GB di memoria RAM e 16 GB di storage epsandibile con tanto di slot dual SIM utilizzabile pur avendo una micro SD inserita. L’hardware è entry level ma c’è una buona reattività a livello software con tutti gli utilizzi di base. La fotocamera è un sensore da 13 Megapixel con meccanismo di autofocus laser e un flash dual LED che migliorano non poco la messa a fuoco e il dettaglio. Le foto superano senza dubbio la sufficienza per la loro resa.

Vi lasciamo il link per acquistare uno dei migliori smartphone per autonomia e durata batteria direttamente da Amazon: Asus ZenFone Max Smartphone da 16 GB, Dual SIM, Nero [Italia]

Huawei Mate 8

migliori smartphone

Huawei Mate 8 è uno dei migliori smartphone top di gamma con la batteria più duratura in assoluto in termini di autonomia. Ha una capacità di ben 4000 mAh e nonostante non abbia affatto componenti a basso consumo essendo un top di gamma potete farci due giorni di autonomia  se lo utilizzate in modo moderato. Con un uso intenso invece vi porterà sempre alla fine della giornata senza praticamente nessun problema. Ad uso stress potete praticamente finire la giornata con ancora un 20 percento di carica residua, cosa non da poco per uno smartphone che ha componenti potenti e punta anche alle migliori prestazioni. Prendendo come campione un uso in conversazione telefonica vi avvicinerete molto alle 27 ore di autonomia, per superare sempre le 17 ore per quanto riguarda la navigazione web. Se invece lo usate in riproduzione video si superano le 12 ore di molto, con possibilità di arrivare anche a 13 ore. La batteria supporta anche una speciale tecnologia di ricarica rapida che riesce a far ricaricare il dispositivo in circa la metà del tempo necessario per ricaricarne uno  con la stessa capacità ma senza opzioni di ricarica rapida e caricabatterie da 1 Ampere.

Sul lato software sono poi presenti delle interessanti funzionalità di risparmio energetico avanzato, implementate dalla stessa Huawei nella sua interfaccia utente EMUI. Grazie a queste si può prolungare di molto l’autonomia perchè sono presenti diverse modalità che lavorano in modo intelligente in base alle esigenze dell’utente. Dato che si tratta di un phablet con un display molto grande non è nemmeno tanto spesso ed ha un’ottima qualità costruttiva, realizzata tutta in metallo e con una grande attenzione ai dettagli che lo rende molto bello ed elegante. Lo schermo, che visualizza le immagini con una risoluzione Full HD di 1080 x 1920 pixel, vanta una diagonale di ben 6 pollici che lo rende ottimo anche per la produttività oltre all’utilizzo multimediale che se ne può fare. Gli angoli di visione sono molto ampi e c’è una buona riproduzione dei colori che tra l’altro si può anche tarare via software. Nel comparto hardware c’è qualcosa di molto potente. Il processore è un octa core Kirin 950 con una frequenza di 2,3 Ghz, accompagnato da 3 GB di memoria RAM e 32 GB di storage interno. Con praticamente tutti gli utilizzi e anche in multi tasking abbiamo una interfaccia utente EMUI molto reattiva e senza problemi. Anche nel gaming se la cava benissimo. La fotocamera è da 16 Megapixel e le foto hanno una buona definizione, mentre i video sono molto stabili.

Vi lasciamo il link per acquistare uno dei migliori smartphone per autonomia e durata batteria direttamente da Amazon: Huawei Mate 8 Smartphone Dual SIM, Display da 6″ Full HD Super Amoled, Fotocamera da 16 Megapixel, Grigio

Huawei P9 Plus

migliori smartphone

Questo è invece l’ultimo più potente top di gamma della terza casa produttrice di smartphone al mondo, ed oltre ad avere una autonomia da spettacolo divenendo uno dei migliori smartphone per la durata della batteria è anche estremamente potente. La sua batteria ha una capacità di 3400 mAh e anche con l’uso più intenso vi porterà sempre a letto, per farvi registrare quasi due giorni se l’utilizzo che ne fate è più moderato. Un altro top di gamma che come vedremo, nonostante abbia delle caratteristiche spaventose e quindi delle ottime prestazioni, riesce ugualmente a durare poco con degli ottimi consumi poco aggressivi. Se viene utilizzato con la conversazione telefonica l’autonomia si aggira intorno alle 19 ore, mentre si avvicina molto alle 10 ore se lo si utilizza in navigazione web WiFi continua. Con la riproduzione dei video invece vengono anche superate le 10 ore di autonomia. Dato che si tratta di uno smartphone uscito una generazione dopo del Mate 8 dell’anno scorso, anche questo presenta delle modalità avanzate per il risparmio energetico della batteria. E in questo caso sono ancora più avanzate e ottimizzate, con una ottima gestione dei profili per ridurre i consumi delle applicazioni al minimo ed un comportamento intelligente che riesce a risparmiare quanto basta senza rendere l’esperienza scarsa. Grazie alla modalità di risparmio energetico si riesce spesso a prolungare anche di ore l’autonomia, limitando però alcune funzionalità. Tra l’altro la ricarica è molto veloce.

Il comparto hardware è il suo vantaggio principale grazie a un potentissimo processore octa core Kirin 955 che gira a 2,5 Ghz di frequenza, ben 4 GB di memoria RAM e 64 GB di memoria interna che si espande con micro SD. Le prestazioni sono praticamente massime, non avrete mai problemi con nessun utilizzo. E’ velocissimo e scattante, si comporta benissimo nei videogiochi e potete aprire tantissime app contemporaneamente senza nessun rallentamento. Il design è tutto in metallo ed è uno dei più raffinati oltre ad essere molto sottile e bellissimo da vedere. Lo schermo ha una diagonale di 5,5 pollici, una risoluzione di 1080 x 1920 pixel Full HD e vanta anche la tecnologia Super AMOLED che regala colori molto accesi e dei neri assoluti. Davvero un ottimo pannello per riproduzione e anche per luminosità. Un’altra chicca è infine la parte fotografica, con una doppia fotocamera dalla risoluzione di 12 Megapixel realizzata in collaborazione col famoso colosso Leica produttore di macchine fotografiche. Questa fotocamera ha un obiettivo dei 2 che scatta in bianco e nero e cattura tantissima luce migliorando tantissimo la resa delle foto: è una delle migliori fotocamere sul mercato e una delle più innovative.

Vi lasciamo il link per acquistare uno dei migliori smartphone per autonomia e durata batteria direttamente da Amazon: Huawei P9 Plus Smartphone da 64GB, Marchio Tim, Argento

Samsung Galaxy S7 Edge

migliori smartphone

Samsung Galaxy S7 Edge è stato il top di gamma più gettonato di quest’anno e non solo uno dei migliori smartphone per durata batteria o in assoluto: è perfetto praticamente in tutto. La batteria ha 3600 mAh di capacità e con essa vi potrete fare una giornata di utilizzo super stress e anche 2 giorni di utilizzo se quest’ultimo è moderato. In conversazione lo smartphone non dura mai meno di ben 24 ore, mentre si aggira sulle 20 ore se lo si utilizza solo per la riproduzione di video continuata. Supera sempre di molto le 13 ore in navigazione web. Molto interessante è il supporto alla ricarica wireless: con un caricabatterie apposito, e anche la stessa Samsung ne produce, potete ricaricare lo smartphone semplicemente appoggiandolo sopra il caricabatterie. E’ presente anche una tecnologia di ricarica rapida. Con questa, se utilizzate il cavo micro USB per caricare lo smartphone insieme al caricabatterie in dotazione, riuscirete in poco più di un’ora e mezza a riempire tutti i suoi 3600 mAh. Nella interfaccia utente TouchWiz della casa produttrice è presente anche una modalità di risparmio energetico molto innovativa, che fra le altre feature riesce a rendere lo schermo in bianco e nero e a disattivare tutte le applicazioni tranne quelle scelte dal possessore. Con questo sistema si ottiene un risparmio non indifferente che vi darà qualche ora di respiro.

Il design è tra i più belli al mondo con una scocca in vetro, un frame in metallo ed un bellissimo schermo curvo che ha attirato tantissime persone. Un display che è anche lui tra i migliori pannelli al mondo con una diagonale di 5,5 pollici, la tecnologia Super AMOLED e una risoluzione Quad HD di 1440 x 2560 pixel. Lo schermo riproduce i colori in modo cromaticamente impeccabile, ha un dettaglio eccezionale e dei neri assoluti, oltre ad una delle luminosità più alte in assoluto. Tra la componentistica c’è un processore octa core Samsung Exynos 8890 con una frequenza di 2,3 Ghz, 4 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria interna espandibile tramite micro SD. Le prestazioni sono sempre rapidissime e si tratta di un device che è particolarmente adatto anche al gaming oltre che al multi tasking: i 2 utilizzi più stressati di uno smartphone. C’è addirittura un sistema di raffreddamento a liquido per evitare il surriscaldamento. A proposito di liquido, lo smartphone ha la certificazione IP68 per la resistenza all’acqua e alla polvere. La fotocamera è considerata da molti la migliore al mondo: con una risoluzione da 12 Megapixel e dei pixel molto grandi riesce a catturare tantissima luce e a scattare in un modo stupefacente anche in scarse condizioni di luce, con un dettaglio pazzesco.

Vi lasciamo il link per acquistare uno dei migliori smartphone per autonomia e durata batteria direttamente da Amazon: Samsung G935 Galaxy S7 Edge Smartphone da 32GB, Nero [Italia]

Scelto dalla redazione – Migliori smartphone per autonomia e durata batteria: Lenovo Moto Z Play

migliori smartphone

Se siete degli amanti delle batterie durature, cercate un buon rapporto qualità prezzo e volete anche delle buone prestazioni, dovreste prendervi un Moto Z Play. La batteria ha una capacità di 3510 mAh ed è ottimizzata letteralmente alla perfezione. Riuscirete a superare di molto la giornata di utilizzo anche se fate di questo smartphone un uso stress, mentre supererete i 2 giorni con un uso di media intensità. Questo è anche uno smartphone modulare a cui si possono collegare i MotoMods. Di questi uno consiste proprio in un battery pack che ha la funzione di aumentare tantissimo l’autonomia. Nello specifico la durata della batteria di questo device tra i migliori smartphone in questo ambito può durare ben 12 ore nella riproduzione dei video, anche se questi sono streaming e quindi si implica l’utilizzo della connessione che consuma ancor più la batteria. E’ tra l’altro uno dei migliori smartphone per autonomia perchè con lo schermo acceso dura sempre più di 7 ore, un risultato impressionante anche per i migliori smartphone top di gamma sul mercato. La situazione cambia se si collega il modulo Hasselblad che aggiunge una vera e propria fotocamera compatta rendendolo anche uno dei migliori smartphone nel comparto fotografico oltre che nella durata della batteria. Tuttavia rimane comunque una autonomia buona perchè abbiamo comunque delle buone 6 ore di utilizzo moderato scattando foto con il modulo.

Molto bello lo schermo con risoluzione Full HD di 1080 x 1920 pixel ed anche la tecnologia Super AMOLED. I colori sono molto accesi ma allo stesso tempo fedeli, la luminosità è alta e c’è anche il Moto Display con il quale basta passare una mano vicino allo schermo per mostrare ora e notifiche in automatico. Sotto la scocca robusta realizzata in un elegante vetro e con un frame in metallo troviamo un hardware da midrange ma prestante. Il processore è un octa core Qualcomm Snapdragon 625 da 2 Ghz di frequenza, la memoria RAM è di 3 GB e lo storage, espandibile con micro SD, è da 32 GB. La fluidità è sempre rilevante con qualsiasi utilizzo: non potete darvi al gaming ai massimi livelli ma in navigazione, multi tasking e con app pesanti funziona molto bene. Anche la fotocamera è egregia con una risoluzione di 16 Megapixel e la possibilità di registrare video in 4K. Con ogni condizione di luce abbiamo sempre scatti di molto sopra la sufficienza.

Vi lasciamo il link per acquistare uno dei migliori smartphone per autonomia e durata batteria direttamente da Amazon: Motorola Moto Z Play Smartphone, 5.5″ Super AMOLED, 3 GB RAM, 32 GB, Dual SIM, Nero [Italia]